Lunedì, 25 settembre 2017 - ore 01.00

Arrivata a Porana la reliquia di Santa Rita

Grande partecipazione di fedeli a Porana, nella chiesa neogotica di S. Crispino, in occasione dell’arrivo della reliquia di S. Rita da Cascia .

| Scritto da Redazione
Arrivata a Porana la reliquia di Santa Rita

Durante la funzione domenicale, in cui è stata ricordata anche Maria Elisa Fontana Bianchi (a lungo volontaria della parrocchia) nel nono anniversario della scomparsa, il parroco Don Cesare de Paoli ha benedetto le rose e gli oggetti personali, anche delle persone malate, per intercessione di Santa Rita, conosciuta anche come la “Santa delle cause impossibili”.   Durante la giornata sono arrivati a pregare davanti alla reliquia anche fedeli dal pavese, milanese e piacentino, segno della grande testimonianza di fede alimentata dalla Santa, a cui si attribuiscono numerosi miracoli. “E’ arrivata a Lungavilla il mese scorso, poi ha toccato le nostre comunità di Cervesina, Pancarana e Verretto – spiega il parroco Don Cesare de Paoli-. Devo dire che c’è una grande venerazione, lo dimostra la partecipazione dei fedeli a  questi momenti di preghiera per questa Santa agostiniana”.   Santa Rita fu proclamata beata da papa Urbano VIII nel 1628 e santa da papa Leone XIII nel 1900. Morì a Cascia nel 1457  e il suo corpo è sepolto proprio nella Basilica fatta erigere fra il 1937 ed il 1947 ed è posto in una teca all’interno della cappella in stile neobizantino. La reliquia del corpo di Santa Rita è incastonata nel sasso della casa maritale ed è stata donata dai frati agostiniani di Cascia, custodi del suo corpo.

 

489 visite

Articoli correlati