Giovedì, 17 agosto 2017 - ore 17.34

(Telefonata) Ecco perché la Fiom Cgil Cremona aumenta i voti nelle fabbriche di Massimiliano Bosio

Nei giorni scorsi la Fiom-Cgil di Cremona ha emesso un comunicato nel quale si evidenziava che nel rinnovo delle elezioni delle RSU ( rappresentanze sindacali unitarie) nelle fabbriche metalmeccaniche aumentava i consensi rispetto a tre anni fa. Abbiamo chiesto al segretario provinciale di Cremona di spiegarci il perché.

| Scritto da Redazione
(Telefonata) Ecco perché la Fiom Cgil Cremona aumenta i voti nelle fabbriche di Massimiliano Bosio (Telefonata) Ecco perché la Fiom Cgil Cremona aumenta i voti nelle fabbriche di Massimiliano Bosio

(Telefonata) Ecco perché la Fiom Cgil Cremona  che aumenta i voti nelle fabbriche di Massimiliano Bosio

Nei giorni scorsi la Fiom-Cgil di Cremona ha emesso un comunicato nel quale si evidenziava che nel rinnovo delle elezioni delle RSU ( rappresentanze sindacali unitarie) nelle fabbriche metalmeccaniche aumentava i consensi rispetto a tre anni fa. Abbiamo chiesto al segretario provinciale di Cremona di spiegarci il perché.

In questa telefonata con Massimiliano Bosio affrontiamo tre problemi: il rinnovo delle RSU, la firma dopo anni di un nuovo CCNL dei metalmeccanici e se stiamo uscendo dalla crisi.

Sul rinnovo delle RSU  dice Bosio : ‘ Il voto e la scelta di chi ci rappresenta è il fattore di democrazia più alto. I luoghi di lavoro sono dei baluardi in questo senso, sono i lavoratori che ogni 3 anni scelgono liberamente e democraticamente la sigla sindacale, ma soprattutto il delegato aziendale, che lo deve rappresentare’

Sul nuovo CCNL  Bosio ritiene estremamente positivo che si sia arrivato dopo anni ad un contratto unitario con Cisl e Uil e Federmeccanica valido dai lavoratori che mantiene fra le altre cose anche la contrattazione di secondo livello.

Sulla uscita dalla crisi il segretario della Fiom di Cremona evidenzia che sta diminuendo l’uso degli ammortizzatori sociali ma non siamo ancora nella fase della crescita e le realtà che aumentano i posti di lavoro  utilizzano ancora contratti a termine. ‘ Quindi- conclude- non siamo ancora usciti dal tunnel ma dobbiamo essere ottimisti’

 

Red/welcr/gcst 

Allegati audio:

Audio 1:

582 visite

Articoli correlati