Lunedì, 25 settembre 2017 - ore 01.00

Varese : Luca Ricci, il sogno mondiale nel nome di nonno Mario e papà Aldo

La passione per il ciclismo è nel mio dna, è l’amore di tutta una vita e la spinta necessaria per un’autentica rinascita, anche personale ed emotiva.

| Scritto da Redazione
Varese : Luca Ricci, il sogno mondiale nel nome di nonno Mario e papà Aldo

Varese : Luca Ricci, il sogno mondiale nel nome di nonno Mario e papà Aldo

La passione per il ciclismo è nel mio dna, è l’amore di tutta una vita e la spinta necessaria per un’autentica rinascita, anche personale ed emotiva.

Una bicicletta personalizzata che ricorda il titolo iridato vinto nel 1983 dal padre, Aldo Ricci (carissimo amico della nostra associazione), e un fisico forgiato dalla grinta di dedicarsi - a 40 anni - ad allenamenti degni di un professionista per onorare il ricordo del nonno Mario Ricci (campione di ciclismo e fraterno amico di Coppi, storico CT della nazionale professionisti che portò al trionfo mondiale Vittorio Adorni e Marino Basso), che avrebbe compiuto 102 anni il 13 agosto: così Luca Ricci (foto in allegato) si presenterà sabato 27 agosto 2016 a St. Johann in Tirol per tentare la conquista della maglia arcobaleno nella prova su strada della categoria amatori.

“Non sono mai stato così in forma, anche perché dopo quasi vent’anni di sofferenze ho trovato la soluzione a un problema vertebrale che ha compromesso la mia carriera da giovane– racconta Luca Ricci -. La passione per il ciclismo è nel mio dna, è l’amore di tutta una vita e la spinta necessaria per un’autentica rinascita, anche personale ed emotiva. Ho un progetto triennale per celebrare la storia sportiva della mia famiglia, è come un romanzo”.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente Luca al numero 348/9300132.    

Fonte: Auser Lombardia 

 

677 visite

Articoli correlati