Domenica, 23 gennaio 2022 - ore 04.40

Crema: aumentano i posti auto a parcheggio gratuito.

In arrivo 70 nuovi stalli alla buca, grazie ad un intervento di razionalizzazione dei bus di Autoguidovie.

| Scritto da Redazione
Crema: aumentano i posti auto a parcheggio gratuito.

Quotidianamente la città di Crema è attraversata da 423 autobus del servizio extraurbano, che la collegano ai Comuni della Provincia di Cremona e delle Province limitrofe. Ogni giorno, concentrandosi negli orari di punta, sono in servizio urbano 134 autobus, di cui 101 dedicati al trasporto dei circa 4.200 studenti frequentanti gli istituti scolastici superiori cittadini, con 55 corse in ingresso e 46 corse in uscita.

Un elevatissimo traffico veicolare che da un lato collega efficacemente la città con il territorio e soddisfa le esigenze di tante famiglie che se ne servono per mandare i propri figli a scuola, dall’altro lato genera un effetti negativi in termini di congestione del traffico ed incremento di emissioni inquinanti.

Come promesso, l’Assessorato alla Mobilità e Viabilità di Crema ha studiato a fondo il problema e insieme ad Autoguidovie ha intrapreso un percorso di miglioramento e ripensamento dell’intero sistema di mobilità urbano.

“Sono partiti in questi giorni – spiega soddisfatto l’assessore Fabio Bergamaschi – radicali interventi di ridistribuzione dei flussi di traffico degli autobus del servizio extraurbano, con contestuale messa in sicurezza delle fermate scolastiche. Vengono diversificate le partenze in prossimità dei plessi scolastici e riorganizzate completamente le partenze e le soste presso il piazzale FS. Il tutto è possibile a seguito di un’avveduta razionalizzazione dei parcheggi di attestamento e dei percorsi, abbattendo il più possibile gli spostamenti a vuoto degli autobus in servizio. Questo è possibile non concependo più la Buca come polo unico di riferimento dei mezzi, ma creando quattro altre aree di sosta in altre zone della città. Meno corse di traffico improduttivo significano sia una migliore fluidificazione del traffico complessivo che una riduzione delle emissioni di CO2 nell’aria”

Nello specifico si tratta di quattro azioni:

Intervento presso stazione FS (Piazzale Martiri della Libertà)   L’intervento è finalizzato alla razionalizzazione degli stalli di partenza ed all’individuazione di un nuovo punto di salita specifico per i servizi a chiamata urbani ed extraurbani. Il nuovo disegno degli stalli prevede un incremento dei passaggi pedonali protetti ed una migliore identificazione dei punti di sosta definendo per ogni linea il punto ritenuto più idoneo. L’intervento sarà accompagnato da una sistemazione sia della segnaletica verticale che di parte delle pensiline esistenti. Nella revisione sarà previsto l’obbligo per i bus di spegnere il motore per non arrecare disturbo alle vicine abitazioni, durante la sosta nelle apposite aree.

Intervento Buca (Piazzale Martiri di Nassiriya) L’intervento prevede la trasformazione dell’attuale area di sosta bus in un’area a parcheggio per auto. Con tale intervento si è chiusa l‘uscita dalla zona sosta bus su Viale Santa Maria, migliorando la circolazione e soprattutto liberando circa n. 70 posti auto a servizio sia della ferrovia e di quello che nelle intenzioni dell’Amministrazione sarà l’Hub di interscambio modale disegnata nel progetto C.Re.M.A. 2020 (C.rescita Re.sponsabile M.obilità A.mbiente) che del centro cittadino.

Intervento presso Piazzale Croce Rossa . Si è individuata una area prossima ai maggiori plessi scolastici da destinare alla sosta prolungata dei bus. Con questo intervento i bus che terminano il servizio nella zona sud della città non dovranno più percorrere le Vie IV Novembre per raggiungere l’area di sosta presso la stazione ferroviaria, limitando il traffico improduttivo in Crema.

Via Mercato – Ex Autostazione (Largo Partigiani d’Italia)  In questo caso si confermerà l’attuale disposizione con il solo ridisegno delle aree di transito e sosta bus.

Ma i benefici per la città non sono finiti. “La nuova soluzione di ridistribuzione del traffico degli autobus – spiega l’assessore Bergamaschi -  ci ha permesso di liberare un’ampia area  della Buca che abbiamo adibito a parcheggio gratuito. Abbiamo creato 70 nuovi stalli di sosta per le auto, che si aggiungeranno a  quelli già oggi presenti. Vi è quindi una maggiore possibilità di accedere al centro storico di Crema parcheggiando in questa zona, oltre che un potenziamento dell’interscambio modale auto privata/treno/autobus. Crema, a costo zero, ha un nuovo parcheggio, collocato in posizione strategica”.

Gli interventi saranno infatti interamente eseguiti a cura di Autoguidovie, a proprie spese.

 

 

 

1986 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria