Mercoledì, 19 settembre 2018 - ore 20.55

Il PD manifesta a Roma il 30 settembre : Per l’Italia che non ha paura .Piloni invita a partecipare

In una lettera agli iscritti Matteo Piloni invita gli iscritti e gli elettori a partecipare alla manifestazione nazionale del 30 settembre a Roma intitolata ‘L’Italia che non ha paura’.

| Scritto da Redazione
Il PD manifesta a Roma il 30 settembre : Per l’Italia che  non ha paura .Piloni invita a partecipare

Il PD manifesta a Roma il 30 settembre : Per l’Italia che  non ha paura .Piloni invita a partecipare

In una lettera agli iscritti Matteo Piloni invita gli iscritti e gli elettori a partecipare alla manifestazione nazionale del 30 settembre a Roma intitolata ‘L’Italia che  non ha paura’.

Nella lettera Piloni fra l’altro scrive : ‘ conclusa l'estate e la fase delle nostre feste de l'Unità, per le quali ringrazio di cuore i tanti volontari che anche quest'anno hanno consentito lo svolgersi delle nostre feste, ci aspettano settimane ricche di impegni.

Il primo appuntamento per il quale dobbiamo cocnentrarele nostre forze è la manifestazione del prossimo 30 settembre a Roma.

Non sarà la solita manifestazione!

Il Governo Lega-Cinque Stelle sta soffiando sulla propaganda e facendo leva sulle paure, raccogliendo, purtroppo, consenso. Ma i problemi non si stanno risolvendo, anzi! Questa manifestazione dovrà essere il primo vero appuntamento di opposizione a questo Governo, e aprire una nuova fase nella quale costruire l'alternativa progressista e democratica alla deriva sovranista che sta soffiando in Europa.

Cominciamo comunque a raccogliere le adesioni, e per questo vi invito a contattare le sedi di Cremona (0372-49591, info@pdcremona.it ) e Crema (0373-200812, info@pdcrema.it ).

Dopo la manifestazione il nostro impegno riguarderà la fase congressuale che interesserà i circoli, la nostra federazione e il livello regionale.

Tra fine ottobre e novembre saremo quindi impegnati al rinnovo degli organismi, passaggio molto importante sia dal punto di vista politico che organizzativo.

Il congresso nazionale si terrà invece nei primi mesi del 2019, prima delle elezioni europee.

Terminata questa fase, la nostra attenzione sarà massima per seguire e affrontare, oltre alle elezioni europee, i tanti rinnovi amministrativi che coinvolgono la maggior parte dei Comuni.

Oltre alle elezioni provinciali (probabilmente il 31 ottobre e solo per il rinnovo del consiglio provinciale) circa 80 comuni andranno al voto nel 2019. Inutile dire che si tratta di un passaggio importante per gli equilibri e le dinamiche politiche dei nostri territori.

Come vedete le questioni sul tavolo sono molte.

Non mancheranno gli incontri e i confronti sui tanti temi che abbiamo di fronte.

Facciamoci trovare preparati!

Matteo Piloni, segretario provinciale PD Cremona

457 visite

Articoli correlati