Venerdì, 18 giugno 2021 - ore 20.23

Polemiche nel Milanese: ''Vietato vestirsi da prostituta''

Proposta in regolamento Polizia Locale di Cassina de' Pecchi

| Scritto da Redazione
Polemiche nel Milanese: ''Vietato vestirsi da prostituta''

Il testo ancora in fase di approvazione, di un nuovo regolamento di Polizia Locale del Comune di Cassina de' Pecchi, centro della Città Metropolitana di Milano, che vorrebbe introdurre il divieto, in un luogo pubblico, di intrattenersi con soggetti che "per l'abbigliamento" o "per le modalità comportamentali" manifestino "l'intenzione di esercitare l'attività consistente in prestazioni sessuali", ha provocato una serie di attacchi mediatici, social e provenienti dalle opposizioni al sindaco leghista di Cassina, Elisa Balconi.

"Nessuno limiterà mai la libertà delle donne a Cassina de' Pecchi.

Non finché io sarò sindaco. Non finché i miei assessori saranno la Giunta. Non finché il Consiglio Comunale (almeno quello di maggioranza) sarà composto come ora.

Le chiacchiere le lascio volentieri ai chiacchieroni", aveva chiarito su Facebook il sindaco Balconi.

E oggi il consigliere regionale della Lega, Riccardo Pase, ha voluto esprimerle ufficialmente tutta la sua solidarietà per essere stata "colpevole solo di lavorare nell'interesse dei suo territorio e dei sui cittadini". (ANSA).

203 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria