Venerdì, 28 gennaio 2022 - ore 17.44

Primo festival della crescita a Milano: ritrovo per creativi, imprenditori, professionisti

Tajani: "Un appuntamento che permette di mettere a sistema le esperienze già attive in città valorizzando il confronto con le realtà dell’economia condivisa”

| Scritto da Redazione
Primo festival della crescita a Milano: ritrovo per creativi, imprenditori, professionisti

Fare di Milano il luogo d’incontro e confronto per i protagonisti della crescita economica e sociale del Paese siano essi imprenditori, creativi, cittadini, istituzioni, studenti o professionisti. Questo l’ambizioso obiettivo del primo Festival della Crescita. A presentare questa mattina a stampa e operatori l’iniziativa l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e ricerca Cristina Tajani con l’ideatore, il sociologo Francesco Morace. Il Festival della Crescita si terrà a Milano, dal 15 al 18 ottobre, nella splendida cornice dal Palazzo delle Stelline, in corso Magenta, 61.

“Sin dall’ideazione di questo Festival abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa, condividendo l’idea alla base: come la vera crescita sostenibile faccia leva su dinamiche compatibili con il bene comune, promuovendo relazioni ed economie circolari e condivise” così spiega l’Assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e ricerca Cristina Tajani che prosegue: “in questa direzione il Comune di Milano da tempo è impegnato nel sostegno della sharing economy o economia della condivisione delle imprese innovative, tra cui quelle low profit, che generano alto valore sociale”.

Il Festival della Crescita, ideato da Future Concept Lab con il patrocinio del Comune di Milano, si articola in quattro giornate che prevedono l’esplorazione trasversale di sei dimensioni tematiche: educare, coltivare, inventare, intraprendere, investire, comunicare. Attraverso un articolato palinsesto di incontri, convivi, workshop e iniziative social.

“Dall’essere enigma economico, la crescita deve diventare una sfida evolutiva, culturale e produttiva. Questo è l’obiettivo che abbiamo in mente, dando vita al Festival – afferma Francesco Morace, il sociologo, scrittore e giornalista, fondatore di Future Concept Lab e anima dell’iniziativa. “Con questo progetto, abbiamo voluto offrire una piattaforma aperta, generatrice di nuovi contenuti che ci auguriamo possano essere decisivi per una crescita reale e sostenibile”.

Al Festival interverranno numerosi "Ambasciatori della Crescita", tra i quali l’architetto Stefano Boeri, i giornalistiSebastiano Barisoni Luca De Biase, l’economista Luigino Bruni, lo scrittore Antonio Calabrò, gli imprenditoriAndrea Illy e Guido Martinetti, il filosofo Franco Bolelli e il deputato Ermete Realacci.

Partner attivo del progetto sin dalla sua ideazione è Egea, sistema editoriale dell’Università Bocconi, che gestirà anche il bookshop della manifestazione e animerà per tutta la durata del Festival uno degli spazi. A cura della casa editrice milanese saranno colazioni letterarie e incontri con autori e professionisti. Per l’occasione, verrà realizzato l’OpenBook“Autori di Crescita”: un libro digitale multimediale gratuito. Il libro è frutto di contributi spontanei: pensieri, immagini o altri spunti creativi sul tema sempre più cruciale, controverso e vitale, della crescita. L’idea della partecipazione attiva, stimolata anche dall’opportunità di essere “Autori di crescita”, è il cuore del Festival: fare in modo che i cittadini contribuiscano ad un progetto collettivo e che siano capaci di aprirsi alla possibilità di essere coinvolti in maniera diretta è fondamentale perché ognuno di noi decida di assumersi l’impegno responsabile di essere promotore di crescita.

In contemporanea alla presentazione del festival è stata lanciata anche la campagna promozionale dell’evento realizzatain collaborazione con il Politecnico di Milano POLI.design. Campagna che ha visto tra i suoi artefici i giovani studenti del Master in Art Director e Copywriting "Laboratorio Miniera". La campagna, a partire dal manifesto di lancio e in tutto il suo successivo sviluppo, punta a generare attenzione sui nuovi volti della crescita, svelandoli anche attraverso i social media con azioni di engagement one-to-one.

Tutte le informazioni e il programma completo della quattro giorni è consultabile su www.festivalcrescita.it

Fonte: Comue di Milano

678 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria