Mercoledì, 26 gennaio 2022 - ore 19.22

8 marzo a Crema, bandiere a Palazzo Comunale listate a nero contro i femminicidi

La ricorrenza dell’8 marzo ha visto segni di lutto esposti anche a Montecitorio

| Scritto da Redazione
8 marzo a Crema, bandiere a Palazzo Comunale listate a nero contro i femminicidi

Questa mattina le bandiere del Palazzo Municipale di Crema erano listate a nero. L’occasione era commemorativa e ricordava le vittime innocenti dei femminicidi. «Contro la violenza sulle donne anche i simboli sono importanti», commenta il primo cittadino di Crema Stefania Bonaldi. «Come Sindaco, oltre che donna e madre, ho accolto l’invito del Presidente della Camera a ricordare, in occasione dell’8 marzo, coloro che continuano a essere uccise per mano di chi dovrebbe amarle».

«L’8 marzo anche le bandiere di Montecitorio sono a mezz’asta in segno di lutto per tutte le donne vittime di femminicidio»: lo ha affermato la Presidente della Camera Laura Boldrini a margine della proiezione di Suffragette, il film dedicato alla storia del movimento che accompagnò le donne al voto. «Non è possibile dimenticare le donne uccise», ha continuato Boldrini, «ma anche i loro figli, ragazze e ragazzi che sono stati spesso testimoni dell’uccisione delle loro madri per mano dei loro padri. Trovo che sia importante un segno di attenzione e cura da parte delle istituzioni nei confronti delle vittime e delle loro famiglie che non potranno dimenticare queste tragedie».

1301 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria