Mercoledì, 19 settembre 2018 - ore 13.12

Rubriche News » Il Blog di Giancarlo Storti

11 settembre 1973 colpo di stato in Cile A Salvador Allende. Testimonianza |G.C.Storti

La notizia del colpo di stato organizzato dal generale Pinochet, capo dell’esercito cileno, nominato da pochissimo tempo da Saldor Allende, legittimo Presidente del Cile democratico, arrivò con i telegiornali del mattino. Era credo, in Italia, il 12 settembre. A Milano era in corso la Festa Nazionale dell’Unità.

Gianni Cuperlo: Questo PD ha bisogno di discontinuità, così non serve. by Gian Carlo Storti

Cari amici e compagni vi invito a leggere una bella analisi di Gianni Cuperlo, intervistato da Alessandro De Angelis (del sito huffingtonpost ). Non solo un’analisi forte e cruda di quello che è successo ma anche un tentativo di indicare la strada dell’alternativa a questo governo M5S-Lega. Invoca al più presto il congresso ed indica i paletti : ‘è mutata la nostra ragione sociale, la capacità di dar voce a chi sta peggio e chiede soddisfazione per i suoi bisogni’.

Povertà a Cremona. Quante sono queste situazioni? Di Gian Carlo Storti

Di seguito pubblico una letterina che ci è giunta. Una caso di assoluta povertà a Cremona. Chi aiuta queste persone? Chi può dare loro un presente ed un futuro? Certo , come si dice nella lettera, il caso è già conosciuto dai servizi sociali che probabilmente non riescono o non ritengono di intervenire.

Non ho dubbi Martina è oggi l’uomo giusto per la guida dei democratici di Gian Carlo Storti

I 4 punti di Martina: lotta povertà, no sacrifici , immigrazione e impegno europeista. Il Pd finalmente si muove. Il reggente Martina nell’indicare i 4 punti della futura iniziativa politica in parlamento individua non solo i punti di partenza del rilancio del democratici ma anche i nodi che hanno portato al disastro elettorale con la guida di Renzi

‘Mai più fascismi-Mai più razzismi’ Grande manifestazione a Roma indetta da 23 organizzazioni.

Nelle prime file del corteo hanno sfilato il vicesegretario Pd Maurizio Martina, la presidente della Camera Laura Boldrini, Nicola Fratoianni, Susanna Camusso, Nicola Zingaretti, Walter Veltroni, Carlo Smuraglia, Riccardo Magi (+Europa), Andrea Orlando, Pietro Grasso, Roberta Speranza e Pierluigi Bersani (LeU) che ha colto l'occasione per ribadire "Se uno fa il saluto romano e ha quei simboli non può partecipare alle elezioni: bisogna dirlo con chiarezza, chi è fuori dalla Costituzione è fuori".