Venerdì, 17 settembre 2021 - ore 00.50

AccaddeOggi 4 giugno 1989 STRAGE DI TIENANMEN (PORTA DELLA PACE CELESTE)

Il regime cinese faceva strage di studenti e cittadini. Dopo tanti anni dopo ancora non sappiamo quante furono le vittime. Ma sappiamo che è vietato parlarne e scriverne.

| Scritto da Redazione
AccaddeOggi 4 giugno 1989  STRAGE DI  TIENANMEN (PORTA DELLA PACE CELESTE)

AccaddeOggi 4 giugno 1989  STRAGE DI  TIENANMEN ("PORTA DELLA PACE CELESTE)

A Pechino il 4 giugno 1989 avvenne un massacro. Il capo del partito comunista cinese, dopo settimane in cui folle di giovani, operai ed intellettuali chiedevano riforme e libertà, ordinò all'Esercito Popolare di Liberazione di aprire il fuoco.

Il regime cinese faceva strage di studenti e cittadini. Dopo tanti  anni dopo ancora non sappiamo quante furono le vittime. Ma sappiamo che è vietato parlarne e scriverne.

La Cina ha attuato una gravissima forma di repressione durata negli anni con esecuzioni, assassini, deportazioni, arresti e scomparsa di molti protagonisti, la maggior parte studenti, di quella lotta per la libertà.

La memoria di quelle tragiche settimane, le manifestazioni del 1989 incominciarono a metà aprile e si conclusero in un bagno di sangue il 4 giugno quando Deng Xiaoping usò la forza autorizzando anche l’intervento dei carri armati, sono passate alla storia anche attraverso il celebre scatto che immortala il ragazzo in camicia bianca che da solo contrasta l’avanzata della fila dei tank. Quei movimenti di piazza di Tienanmen hanno anticipato di qualche mese la caduta del muro di Berlino (novembre 1989) e il successivo sgretolamento dell’impero sovietico.

829 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online