Martedì, 23 luglio 2024 - ore 22.30

Corte Maddalena (Curtatone, Mn), incontro il giardiniere-scrittore Clark Lawrence

Venerdì 21 giugno, dalle ore 19.30 e proiezione "La Macchina Fissa", evento promosso da Carrozzeria Orfeo, insieme a Cinema del Carbone e Mantua Farm School

| Scritto da Redazione
Corte Maddalena (Curtatone, Mn), incontro il giardiniere-scrittore Clark Lawrence

Venerdì 21 giugno 2024 - Corte Maddalena  [Via Pilla, 53 – Curtatone, Mn]

Carrozzeria Orfeo in collaborazione con Cinema del Carbone e Mantua Farm School

Dalle ore 19.30 Pizzata sull’aia a cura di BioPizza

Ore 21 Incontro con Clark Lawrence

Ore 21.30 Proiezione “La Macchina Fissa – Il giardino di Clark” di Emilio Neri Tremolada

Nell’ambito di CORTE DISTANZE

Progetto di prossimità culturale ideato da Carrozzeria Orfeo

realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo

nell’ambito del bando «Per la Cultura 2022»

CURTATONE (Mantova) - Venerdì 21 giugno sull’aia di Corte Maddalena si terrà il primo appuntamento estivo di «Corte Distanze», con una serata promossa da Carrozzeria Orfeo in collaborazione con Cinema del Carbone e Mantua Farm School, con il sostegno di Fondazione Cariplo, nell’ambito del bando «Per la Cultura 2022». Si inizierà alle ore 19.30 con la Pizzata a cura di BioPizza in collaborazione con Mantua Farm School. Alle ore 21 seguirà l’incontro con Clark Lawrence, scrittore-giardiniere americano, autore di «Small Plots» e «Mezzo giardiniere» e protagonista del documentario “La Macchina Fissa - Il giardino di Clark” di Emilio Neri Tremolada (Italia, 2023, 73'), che sarà proiettato alle ore 21.30, dopo un piccolo rito per celebrare con i partecipanti il Solstizio d’estate, nella giornata più lunga dell’anno.

Macchina Fissa: così erano chiamate le idrovore che operavano le acque per la bonifica e l’irrigazione dei terreni agricoli in Pianura Padana. A Borgo Virgilio l'impianto, costruito a metà dell’800, era azionato da macchine a vapore; dismesso ormai da un secolo, ospita oggi l’associazione culturale Reading Retreats in Rural Italy e il giardino di Clark Lawrence. All’inizio delle riprese, a fine autunno, le piante erano al termine del loro ciclo vegetativo e mostravano un vissuto che, tuttavia, non ne diminuiva il fascino. L’inverno è tempo per Clark di raccolta dei semi per la prossima stagione, prima di un’energica pulizia del giardino. Suoi aiutanti nell’impresa sono le amate caprette, che fanno piazza pulita dei resti della vegetazione e, al contempo, concimano l’orto. A primavera inizia la semina delle nuove piante, quelle americane o, meglio, native americane, le più amate da Clark: zucche, mais e fagioli che, insieme a ricino, amaranto, cosmos, enotera, ipomea e altre centinaia di varietà, riempiono il giardino orto in estate.

Nel documentario si segue Clark nel suo lavoro e si osserva la sua filosofia applicata al giardino, un luogo in cui “nuotare tra le piante”, un giardino progettato «…guardando fuori, quel che già c'è attorno: paesaggio, piante, clima, quello che è stato costruito dall’uomo. Prima guardare fuori per poi pensare a cosa fare dentro».

INFO E PRENOTAZIONI

Biglietto proiezione 7,50€ (con il biglietto 10% di sconto sulla cena). Prenotazione consigliata al numero 349 1984615 oppure alla email: salamaddalena@gmail.com.

Acquisto dei biglietti online al link https://www.webtic.it/index.htm#/home?action=loadLocal&localId=5557

www.carrozzeriaorfeo.it

FB @carrozzeriaorfeo - Ig @carrozzeria_orfeo

563 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online