Martedì, 28 giugno 2022 - ore 13.21

Crema: Con Anffas e Igea quest’anno l’estate è a due passi dal centro

Pronte le proposte targate Anffas e Igea per un’estate inclusiva: ‘il divertimento è un diritto di tutti’

| Scritto da Redazione
Crema: Con Anffas e Igea quest’anno l’estate è a due passi dal centro Crema: Con Anffas e Igea quest’anno l’estate è a due passi dal centro Crema: Con Anffas e Igea quest’anno l’estate è a due passi dal centro Crema: Con Anffas e Igea quest’anno l’estate è a due passi dal centro

Estate alle porte, estate per tutti. Con questa convinzione Fondazione Alba Anffas Crema in collaborazione con la cooperativa Igea torna a fare proposte per un tempo estivo inclusivo, attento alle peculiarità di ciascuno. Tre sono le proposte elaborate, nel segno della tradizione: Per filo e per segno e Zootropolis per interventi ad alta intensità, Città in tasca per interventi a media intensità. I primi si rivolgono rispettivamente a bambini e ragazzi dai 3 ai 17 anni e dai 6 ai 17 anni. Zootropolis prenderà il via dal 20 giugno al 1 luglio e dal 29 agosto al 9 settembre. Per filo e per segno dal 4 luglio al 5 agosto. Possibilità di progetto e frequenza personalizzati, pasto in loco o a casa. Iscrizioni entro il mercoledì precedente alla settimana di frequenza. Per informazioni si può contattare Manuela Minucciani al 3492651850.

Il secondo, Città in tasca si terrà dal 4 luglio al 5 agosto. Possibilità di progetto e frequenza personalizzati, pasto in loco o a casa. Iscrizioni entro il mercoledì precedente alla settimana di frequenza. Per informazioni si può contattare Fabrizio Carrera al 3357898283. “Lo sforzo che l’associazione quest’anno ha messo in campo – spiega Carrera – è stato quello di individuare un luogo prossimo al centro città. Tutti i centri estivi si svolgeranno presso la scuola primaria Curtatone di Crema, questo consentirà di raggiungere agevolmente il centro città anche per diverse attività, quando possibile”. L’intento è sempre quello di “offrire un tempo estivo di qualità con proposte ludiche di alto livello. Perché tutti hanno diritto di divertirsi. Nell’elaborare questa scelta abbiamo anche pensato di offrire ai genitori una soluzione ottimale in ottica di conciliazione vita e lavoro”.

Anffas, come ogni anno, dunque sta scaldando i motori per un’estate scoppiettante. “La parola d’ordine è divertimento. Sono confermate varie attività ludiche, uscite in piscina (Anffas mette a disposizione la piscina idroterapica Kered’Onda) e gite settimanali. Per alcuni dei nostri ragazzi sarà anche possibile sperimentare la città e consolidare le relazioni di gruppo. In estate del resto non si fa altro che continuare il lavoro fatto durante l’inverno, con l’intento di migliorare e consolidare le dinamiche di relazione e di gruppo, sfruttando la principale componente ludica”. I centri estivi targati Anffas e Igea divengono anche l’occasione “per fare integrazione concretamente. Mostrano una particolare attenzione per persone con disabilità agendo però nella convinzione di ampliare le opportunità di relazione con il territorio”. Per ogni iscritto è previsto un colloquio a scopo conoscitivo. “Teniamo molto alla realizzazione di un progetto personalizzato, anche per il tempo estivo affinché si possano davvero concretizzare opportunità di benessere”. Di sorrisi, di quei sorrisi che non si sciolgono al sole. Perché sono veri, semplicemente.

165 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria