Giovedì, 27 febbraio 2020 - ore 19.07

Crema.La vicenda rimborsi per Piloni va oltre la polemica politica |Magnoli,Caso,Gossi

| Scritto da Redazione
Crema.La vicenda rimborsi per Piloni va oltre la polemica politica |Magnoli,Caso,Gossi

La vicenda dei rimborsi chiesti dal nostro partito per Matteo Piloni rischia di diventare una questione che va oltre i confini della polemica politica: in questo modo si va a ferire ingiustamente una persona la cui dirittura morale e onestà non sono mai state in discussione.
Il Partito Democratico è una grande organizzazione che vive sullo sforzo gratuito dei suoi militanti e i suoi proventi arrivano attraverso feste, sottoscrizioni e tesseramento. I nostri bilanci sono, per altro, pubblici e consultabili da ormai alcuni anni, cosa che non accade per molte altre forze politiche.
Il Pd cremasco ha una struttura importante e complessa che comprensibilmente può fare invidia a chi un partito alle spalle non ce l’ha.
Matteo Piloni è dipendente di questa struttura dal 2007 e come tale gode dei diritti civili di ogni altro cittadino lavoratore. Può fare politica, può ricevere permessi lavorativi e il suo datore di lavoro può accedere a tutti i benefici di legge rispetto a un impegno amministrativo del suo dipendente. Nulla di irregolare quindi: questo va ribadito con forza per sottolineare l’onestà del singolo e la correttezza del datore di lavoro. Nel più aspro dibattito politico non va mai dimenticato infatti che siamo persone e non bambole da strapazzare.
La polemica di queste ore ha poi messo insieme più aspetti della vicenda: il Pdl mette ora in dubbio che Piloni, in quanto dipendente (non è più coordinatore cremasco dal giorno della sua investitura comunale), non può essere super partes nello svolgimento del suo ruolo di Presidente del consiglio. Sottolineiamo che questo aspetto però lo deve valutare il consiglio in base alle azioni e ai comportamenti del presidente e non in base al datore di lavoro.
Per quanto riguarda infine le cifre richieste e la giusta sensibilità dell’opinione pubblica sul tema ribadiamo che ogni valutazione sul da farsi avverrà quando il clima sarà tornato alla normalità e nessuna scelta verrà effettuata sull’emotività dettata dalla stampa e dalle convenienze politiche di alcuni a costruire presunti scandali.
Titta Magnoli, Segretario provinciale del Partito Democratico
Teresa Caso, Segretario cittadino del Partito Democratico
Gianluca Giossi, Capogruppo Consiglio Comunale del Partito Democratico

899 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria