Mercoledì, 19 gennaio 2022 - ore 12.13

Il Tribunale di Crema funzionava, eccome se funzionava Avv. Ermete Aiello

Nei giorni scorsi il direttore del giornale la Provincia aveva scritto sul Tribunale di Crema affermando che ‘che negli ultimi tre anni a Crema l’attività era crollata e che in qualche modo si tenevano alte le pendenze e i numeri per giustificare il mantenimento del tribunale’. L’avvocato Ermete Aiello, di Crema, in una lettera risponde che ciò non è vero.

| Scritto da Redazione
Il Tribunale di Crema funzionava, eccome se funzionava  Avv. Ermete Aiello

Il Tribunale di Crema funzionava, eccome se funzionava  avv. Ermete Aiello

Nei giorni scorsi il direttore del giornale la Provincia  aveva scritto sul Tribunale di Crema affermando che ‘che negli ultimi tre anni a Crema l’attività era crollata e che in qualche modo si tenevano alte le pendenze e i numeri per giustificare il mantenimento del tribunale’. L’avvocato Ermete Aiello, di Crema, in una lettera risponde che ciò non è vero.

Scrive L’avvocato Ermete Aiello, di Crema :’ invece che negli ultimi tre anni, ministero di Giustizia e Csm non provvedevano alla sostituzione dei magistrati della Procura e dei giudici, nonostante le richieste e le documentate necessità. Neppure il presidente del tribunale veniva sostituito, lasciando morire per asfissia il presidio, certi –ministero e Csm –che la prevista scriteriata revisione sarebbe passata come da loro indicazioni (cancellati 30 tribunali e 630 giudici di pace). E’ vero ancora (basta leggere le relazioni della presidente Marini) che «l’accorpamento ha portato un incremento del contenzioso al

tribunale di Cremona in misura pari a circa il 70-75% nel settore civile, con punte del 100% nella materia concorsuale, di oltre il 100% nelle procedure di esecuzione immobiliare e di oltre il 200% nel settore penale». Altro che crollo della attività. La battaglia, sussistendone i presupposti, andava però fatta sino in fondo a tutela dell’esercizio dei diritti dei cittadini del territorio cremasco e non era per nulla né inutile né di retroguardia. Per ultimo. Attento com’è alle vicende cremasche, avrà pur notato come, ad accorpamento avvenuto non sia più tornato sull’argomento se non per occasionali chiarimenti come nel caso

in esame. Non sono né voglio essere l’ultimo samurai ma essendomi occupato direttamente per circa 40 anni, con l’accelerazione degli ultimi tre anni, delle sorti del tribunale di Crema, una qualche ‘specializzazione’ me la sono pur  guadagnata’

2684 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online