Sabato, 11 luglio 2020 - ore 08.59

L'isolazionismo di Trump favorisce la guerra ibrida di Putin in Europa di Matteo Cazzulani

Varsavia - Matteo Cazzulani, analista del centro studi di geopolitica "Strategia XXI", ha sottolineato come Donald Trump, il principale candidato nelle primarie presidenziali del Partito Repubblicano, appartenga alla tradizione dell'isolazionismo

| Scritto da Redazione
L'isolazionismo di Trump favorisce la guerra ibrida di Putin in Europa di  Matteo Cazzulani

Quella di Trump è una dottrina politica molto popolare negli Stati Uniti prima della Seconda Guerra Mondiale, che sostiene il distacco degli USA da tematiche di respiro globale, come la tutela della democrazia e della libertà nel mondo.

Cazzulani, in un'intervista alla radio nazionale polacca Polskie Radio, condotta dalla giornalista Olena Babakova nella giornata di giovedì, 28 Aprile, ha evidenziato come Trump abbia una relazione politicamente molto stretta con leader politici che si oppongono fermamente al rafforzamento dell'Unione Europea e della NATO. Questi esponenti politici, come la leader del Front National francese, Marie Le Pen, e il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, appoggiano apertamente gli interessi della Russia in materia energetica, militare e politica, e supportano la revoca delle sanzioni internazionale applicate al Cremlino in seguito all'annessione illegale della Crimea. 

"Trump, che si avvale dell'islamofobia come mezzo per raccogliere i consensi dei cittadini americani delusi e frustrati dalla crisi economica, vede nel Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, un alleato della sua crociata anti Islam. Trump, la cui vittoria nelle elezioni presidenziali generale USA indebolirebbe la NATO e metterebbe a serio repentaglio la sicurezza dell'Unione Europea, ha inoltre dimostrato di avere una conoscenza molto confusa dell'Europa con la nomina a coordinatore della sua campagna elettorale di Paul Manafort, consigliere dell'ex-Presidente ucraino Viktor Yanukovych, che, da Capo dello Stato in Ucraina, è stato responsabile di importanti violazioni della democrazia, della libertà di stampa e di parola, e dei diritti umani e sindacali" ha dichiarato Cazzulani.

FINE

LINK ALL'INTERVENTO - http://www.polradio.pl/5/39/Artykul/250703 

"Trump's isolationism helps Putin's hybrid war in Europe" M. Cazzulani, Strategy XXI

Warsaw - Matteo Cazzulani, an analyst of the Center of Global Studies "Strategy XXI" with field of interest on Trans Atlantic relationships, underlined that Donald Trump, the front runner in the presidential primaries of the Republican Party, backs isolationism, a political theory quite popular in the United States before World War Two that opposes any commitment of the United States to international issues, as the promotion worldwide of democracy and liberty. 

Mr. Cazzulani, during an interview on the Polish National Radio Broadcast Polskie Radio, conducted by journalist Olena Babakova on April 28, also pointed out that the international allies to Trump oppose the strengthening of both the European Union and NATO. These political leaders, such as French National Front leader Marie Le Pen and the secretary of Italian Northern League Matteo Salvini, lobby the interest of the Russian Federation on energy, military and political issues, and openly urge the International Community to lift economic sanctions on the Kremlin over Russia's illegal annexation of Crimea.

"Trump, who utilizes islamophobia as a means to gain support from American citizens worried and frustrated amid global crisis, considers Russian President Vladimir Putin to be an ally to his global crusade against Muslims. Moreover, Trump, whose victory in next U.S. general election would weaken NATO and endanger the security of the member states of the European Union, has proven himself to have a distorted perception of Europe by appointing Paul Manafort, an adviser to former Ukrainian autocratic leader Viktor Yanukovych, the head manager of his campaign" Mr. Cazzulani said.

ENDS

LINK TO COMMENTARY - http://www.polradio.pl/5/39/Artykul/250703 

1298 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online