Sabato, 13 aprile 2024 - ore 06.05

La ricerca del divino della band casalasca Koomari avviene in Movimento

EP uscito il 23 febbraio 2024 per Risorgiva Dischi (distribuzione The Orchard)

| Scritto da Redazione
La ricerca del divino della band casalasca Koomari avviene in Movimento

La ricerca del divino della band casalasca Koomari avviene in Movimento

 Movimento, un linguaggio per una nuova spiritualità  L’EP d’esordio dei Koomari è un rituale di liberazione

EP  uscito   il 23 febbraio 2024 per Risorgiva Dischi (distribuzione The Orchard)

La ricerca del divino della band casalasca Koomari avviene in Movimento: nell’EP d’esordio della band il richiamo spirituale non conosce parole, solo corpi mossi dal funk più esoterico.

Movimento è trasformazione, innovazione, risposta opposta alla conservazione; è manifestazione del fluire delle cose, è danza, naturale reazione al funky. Il primo EP dei Koomari si dispiega dinamicamente, contro l’immobilità della noia e della morte. 4 tracce nate dalla sana improvvisazione delle jam session in cui i membri della band, senza sedersi a tavolino, si sono accordati trovando un’intonazione comune.

Il marchio di fabbrica dei ragazzi di Casalmaggiore è un funk che esplora la sua dimensione più esoterica e spirituale. Se sostituiamo le parole con le note di una chitarra durante una conversazione, otterremo Movimento, unico rito in grado di evocare qualcosa che sembra non esistere più: la spiritualità. La raccolta è anche l’assoluzione a un dovere intrinseco e naturale che ha portato una serie di persone a unirsi attorno a un’idea condivisa. I testi, ricchi di moti d’animo, rimandano a nuove forme di preghiera new-wave, a tratti ironiche, ma non per questo meno ispirate.

Non è un caso che nella tracklist compaia un brano dal titolo Cerimonie, un pezzo in cui si riflette sulla propria natura in un mondo che soffre di un vuoto spirituale enorme. L’avanzare della tecnologia ha reso gli umani talmente abituati ad avere tutto sotto controllo, da dimenticarsi dello spirito. La consapevolezza che non ci sia nulla che non conosciamo già da una parte ci emancipa, ma dall’altra ci lascia orfani della magia che i Koomari tentano di ricreare con la musica. Tale connessione ci rimetterebbe in contatto con un’eredità ancestrale in grado di dare nuovi strumenti attorno al quale costruire comunità più coese e consapevoli, avulse dalle divisioni della società contemporanea.

A qualcuno potranno sembrare preghiere gettate nel nulla, ma va ricordato che è dal vuoto che l’umanità è stata capace di produrre gli slanci vitali più virtuosi. Questa manciata di canzoni è un primo tentativo: Movimento, il primo EP dei Koomari, uscito il 23 febbraio per Risorgiva Dischi ed è distribuito da The Orchard, verrà presentato live il 9 marzo al Caffè Centrale di Casalmaggiore (CR), il 13 aprile all’Arci Primo Maggio di San Benedetto Po (MN) per la rassegna Rockcrazia e il 30 marzo al Kaffeklubben libreria di Guastalla (MN) con uno speciale set acustico.

240 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online