Domenica, 14 aprile 2024 - ore 23.28

Lecco Firmato il patto per l’inclusione sociale

Tredici realtà del territorio in rete per offrire servizi alle persone senza fissa dimora

| Scritto da Redazione
Lecco Firmato il patto per l’inclusione sociale

Lecco Firmato il patto per l’inclusione sociale

Tredici realtà del territorio in rete per offrire servizi alle persone senza fissa dimora: pasti, pernottamento, servizi specialistici e progetti personalizzati a supporto della persona

Rinnovato il patto territoriale tra il Comune di Lecco e gli enti del territorio che operano nell'ambito dell'inclusione sociale per le persone senza dimora o in condizione di marginalità estrema.

Alla firma dell'accordo, tenutasi nel pomeriggio di oggi in sala consiliare, hanno preso parte la presidente dell’Ambito di Lecco Sabina Panzeri, quella dell'Ambito di Bellano Gabriella Del Nero, l'assessore al Welfare del Comune di Lecco Emanuele Manzoni e i rappresentanti delle altre realtà coinvolte: Ambito Territoriale di Bellano, Impresa sociale Consorzio Girasole, Cooperativa sociale L'Arcobaleno Lecco, Caritas Ambrosiana, City Angels Italia Odv sezione di Lecco, Croce Rossa Italiana - comitato del comprensorio lecchese Odv, ASST Lecco, Associazione comunità il Gabbiano onlus, Comunità di Via Gaggio Odv, SMI Broletto di Famiglia Nuova Società cooperativa sociale onlus, CSV Monza Lecco Sondrio, Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta e Arci Lecco Sondrio Aps.

Alla base del patto c’è l’obiettivo di rafforzare gli interventi e i servizi necessari alle persone e ai nuclei familiari in situazione di povertà estrema e precarietà abitativa. La positiva esperienza di collaborazione registrata dal Comune di Lecco e dai partner fino a oggi ha portato al rinnovo per ulteriori due anni. Questo permetterà dunque di offrire pasti, generi di prima necessità, pernottamento in spazi adeguati, servizi specialistici e progetti personalizzati alle persone che si trovano in condizioni di grave marginalità.

"Il Patto per l'inclusione rinnovato oggi da quindici tra associazioni e istituzioni dimostra la determinata volontà da parte della nostra comunità di sostenere le persone più fragili – ha dichiarato l’assessore al welfare del Comune di Lecco Emanuele Manzoni -. Questa rodata rete di collaborazione, insieme a nuovi servizi sperimentali diurni e notturni che si attiveranno nei prossimi anni grazie alle risorse del PNRR, permetterà di offrire possibili percorsi di inclusione per le persone senza fissa dimora. Grazie a tutti i firmatari per il lavoro quotidiano fatto “con e per” la comunità e per la sottoscrizione di questo patto che avrà l’effetto non solo di sommare, ma di moltiplicare il contributo di ognuno".

"Il fenomeno della grave marginalità è purtroppo in aumento. Sempre più persone si trovano, a causa di condizioni di disagio, a vivere in strada - ha aggiunto la presidente dell’Ambito di Lecco Sabina Panzeri -. Servono servizi e risposte integrate che vanno dal primo aiuto fino all'accompagnamento verso percorsi di inserimento lavorativo e soluzioni abitative. Il rinnovo di questo patto di collaborazione va in questa direzione e dimostra ancora una volta la grande solidarietà e attenzione verso la vulnerabilità che caratterizza il nostro territorio".

623 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online