Martedì, 25 gennaio 2022 - ore 08.31

Lunedì 29 novembre, alla presenza di S. E. Mons. Napolioni, Vescovo di Cremona, si è tenuta la cerimonia di conferimento dei Percorsi di Eccellenza e delle Borse di Studio

In occasione dell’incontro di S. E. Mons. Antonio Napolioni, Vescovo di Cremona, con la comunità del Polo Territoriale di Cremona del Politecnico di Milano, lunedì 29 novembre, alle ore 16:00, nell’Aula Magna Maffezzoni, si è tenuta la cerimonia di conferimento dei Percorsi di Eccellenza e delle Borse di Studio.

| Scritto da Redazione
Lunedì 29 novembre, alla presenza di S. E. Mons. Napolioni, Vescovo di Cremona, si è tenuta la cerimonia di conferimento dei Percorsi di Eccellenza e delle Borse di Studio Lunedì 29 novembre, alla presenza di S. E. Mons. Napolioni, Vescovo di Cremona, si è tenuta la cerimonia di conferimento dei Percorsi di Eccellenza e delle Borse di Studio Lunedì 29 novembre, alla presenza di S. E. Mons. Napolioni, Vescovo di Cremona, si è tenuta la cerimonia di conferimento dei Percorsi di Eccellenza e delle Borse di Studio Lunedì 29 novembre, alla presenza di S. E. Mons. Napolioni, Vescovo di Cremona, si è tenuta la cerimonia di conferimento dei Percorsi di Eccellenza e delle Borse di Studio

In occasione dell’incontro di S. E. Mons. Antonio Napolioni, Vescovo di Cremona, con la comunità del Polo Territoriale di Cremona del Politecnico di Milano, lunedì 29 novembre, alle ore 16:00, nell’Aula Magna Maffezzoni, si è tenuta la cerimonia di conferimento dei Percorsi di Eccellenza e delle Borse di Studio.

Il conferimento delle borse di studio è stato un momento di festa, per ringraziare e sottolineare la considerazione e l’attenzione manifestata da S.E. nei confronti degli studenti, dei docenti e del personale tecnico-amministrativo.

 

Sono state consegnate 3 tipologie di borse di studio:

 

  • Le Borse di Studio in memoria di Annalisa Lughignani.



La famiglia Lughignani per onorare la memoria della figlia Annalisa, prematuramente scomparsa il 21 ottobre 2003 all’età di 22 anni in un tragico incidente stradale, e per mantenere vivo il suo ricordo, ha promosso questa iniziativa in collaborazione con il Politecnico di Milano - Polo di Cremona ed ha erogato 2 borse di studio da 1.000 € ciascuna che sono state assegnate a 2 studenti iscritti al secondo anno del Corso di Laurea in Ingegneria Informatica presso il Campus di Cremona. L’obiettivo della famiglia Lughignani è supportare economicamente gli studi di due alunni meritevoli e offrire così loro la possibilità di portare avanti i propri sogni ed interessi, mantenendo vivo il ricordo di Annalisa. La giovane, che al momento della scomparsa lavorava per una rete televisiva locale, ha sempre manifestato un grande amore per la musica e per la comunicazione, una passione che grazie a questa collaborazione ora potrà essere trasmessa agli studenti per risuonare tra le aule del Campus cremonese. Con la speranza che il sorriso, la voglia di vivere, di fare ed imparare di Annalisa possano splendere sul volto dei vincitori delle borse di studio a Lei intitolate ed il suo ricordo rimanga vivo in tutti coloro che l’hanno conosciuta ed apprezzata per le sue doti.

 

  • Le Borse di Studio riservate agli studenti delle Lauree Magistrali

L’obiettivo di questi riconoscimenti è premiare il merito di chi decide di continuare gli studi, intraprendendo un percorso che si focalizza sull’acustica musicale, per diventare un Ingegnere Acustico, cioè un esperto dei sistemi vibranti e risonanti, progettista di sistemi per la produzione, la modifica, la manipolazione e la fruizione di campi acustici in ambito musicale e non. Da quest’anno il Campus di Cremona sostiene anche gli studenti meritevoli che hanno deciso di intraprendere il nuovo percorso di Laurea Magistrale in Agricultural Engineering per diventare Ingegneri dell’Agricoltura, cioè progettisti e gestori di sistemi produttivi agricoli e agroindustriali sostenibili a livello economico, ambientale e sociale. Questa figura, richiesta sia nel contesto nazionale che in quello internazionale, saprà gestire i diversi e complessi aspetti della produzione agricola e agro-industriale in questo particolare periodo, dove il settore sta affrontando una trasformazione sia di tipo tecnico ingegneristico che gestionale ed organizzativo per conseguire gli obiettivi di innovazione e sostenibilità non differibili e declinati nei 9 obiettivi della futura politica agricola comune europea.

 

  • I Percorsi di Eccellenza.

Aziende e istituzioni identificano in questa iniziativa un valore rilevante, infatti quest’anno Associazione Cremonese Studi Universitari (ACSU), Linea Group Holding - Gruppo A2A e Infor Srl hanno finanziato le borse di studio ricevute dai primi cinque assegnatari in graduatoria. Un’ulteriore conferma dell’efficacia di questo progetto è il ruolo ricoperto nelle aziende dai ragazzi che hanno completato con successo i Percorsi di Eccellenza: tutti hanno fatto strada anche nel mondo del lavoro e oggi ricoprono posizioni di rilievo sia in importanti aziende italiane sia in significative realtà straniere. Gli assegnatari di questo premio, oltre a ricevere una borsa di studio del valore complessivo di 5.000 €, potranno usufruire di ulteriori opportunità: prima fra tutte la possibilità di svolgere ogni estate un tirocinio in azienda, sperimentando in prima persona le dinamiche aziendali che entrano in gioco in un contesto diverso da quello universitario, dove la propositività, un impegno costante e il senso di responsabilità fanno la differenza. Imparare in un contesto lavorativo aiuta ad avere un metodo multidisciplinare rispetto alle tematiche affrontate e ad acquisire un approccio meritocratico. Nelle precedenti 13 edizioni sono stati attivati un totale di 117 tirocini estivi, traguardo raggiunto grazie al supporto di 62 aziende, in alcuni casi diventate finanziatrici dei Percorsi, che ne hanno condiviso gli obiettivi e hanno scelto di ospitare gli assegnatari nel periodo estivo per attivare una proficua collaborazione che per alcuni di loro è proseguita anche dopo la laurea.

 

La cerimonia si è aperta con l’intervento e il saluto della rappresentante degli studenti, Maria Vittoria Benedini e di un assegnatario dei Percorsi dell’anno scorso, Stefano Taino, che dopo aver ringraziato il Vescovo, i genitori di Annalisa, il Comune di Cremona e le aziende per il sostegno dato agli studenti del Polo attraverso le borse di studio consegnate, hanno raccontato cosa vuol dire studiare e vivere il Campus di Cremona.  

Maura Ruggeri, Assessore all’Istruzione e alle Risorse Umane, in rappresentanza anche dell’Associazione Cremonese Studi Universitari (ACSU), dal canto suo, ha sottolineato come la ricerca e l’innovazione devono essere messi a servizio dello sviluppo comune, invitando gli studenti presenti a rendere più sostenibile la nostra società dal punto di vista non solo ambientale, ma anche sociale e umanitario.

L’intervento S. E. Mons. Napolioni, Vescovo di Cremona, ha visto come punto centrale il concetto di Eccellenza Comunitaria, perché ha sottolineato Napolioni: “I Percorsi vanno fatti tutti insieme con una attenzione ai membri più fragili e l’obiettivo di consegnare cultura e ragione di vita a chi verrà.”

S.E. ha ricordato che la Chiesa ha delle sfide importanti da compiere come quella di non mettersi in “cattedra”, perché l’unico vero maestro è la parola di Dio, ma di impegnarsi a diventare “studente” e ascoltare di più per cogliere l’intelligenza e la capacità dei giovani per cambiare e migliorare la realtà.

Ha chiuso poi l’intervento evidenziando l’importanza di “vedere la realtà non come una sfera ma come un poliedro” perché ogni faccia ci fa cogliere una prospettiva diversa e bisogna unire tutte le scienze, dall’Ingegneria alla Filosofia perché “non si può portare avanti un progetto unilaterale ma bisogna unire l’attenzione per il lavoro, l’ambiente, la salute, il progresso e occorre un’anima e la capacità di contemplare in silenzio per cogliere il mistero della realtà.”

Il Prorettore ha dato la parola ai genitori di Annalisa che hanno portato la loro testimonianza e ci hanno aiutato a conoscerla meglio.

Fabio Antonacci, referente del Corso di Laurea Magistrale in Music and Acoustic Engineering, ha presentato, quindi, le borse di studio per gli immatricolati alla Laurea Magistrale in Agricultural Engineering e in Music and Acoustic Engineering, mentre a raccontare l’avvio della quattordicesima edizione dei Percorsi di Eccellenza è stato il prof. Filippo Renga, coordinatore di questa iniziativa, che ha dimostrato, numeri alla mano, quanto questi Percorsi di Eccellenza siano difficili da mantenere (in 13 anni solo 34 dei 138 assegnatari hanno concluso i Percorsi) e come siano un collante del Polo con il territorio visto il coinvolgimento di 69 aziende e l’attivazione di ben 129 tirocini.

Hanno consegnato poi le borse dei Percorsi di Eccellenza finanziate dalle aziende:

 

  • Claudio Sanna, Amministratore Delegato di Linea Group Holding - Gruppo A2A, che quest’anno ha siglato un protocollo d’intesa con il Comune di Cremona ed il Polo di Cremona del Politecnico di Milano con l’obiettivo di valorizzare il capitale territoriale nell’ambito della transizione energetica e dell’intelligenza artificiale. Sanna ha invitato gli assegnatari ad essere curiosi e coltivare i propri sogni.

 

  • Fabrizio Montali, Amministratore Delegato di Infor Srl, che da anni collabora con il Polo di Cremona ed ha già ospitato alcuni degli studenti assegnatari dei Percorsi durante i summer job. Montali ha sottolineato l’esigenza di avere figure formate che sviluppino il digitale nella maniera corretta perché i giovani di oggi decideranno non solo il loro futuro ma quello di tutti noi.
564 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online