Lunedì, 16 settembre 2019 - ore 04.04

MagicaMusica, nuove opportunità per fare musica divertendosi

L’Associazione MagicaMusica si prepara ad accogliere bambini con disturbi dello spettro autistico e propone ai suoi cantanti corsi per migliorare la tecnica vocale. Lombardi: «Un passo in più verso il Centro D’Arte MagicaMusica»

| Scritto da Redazione
MagicaMusica, nuove opportunità per fare musica divertendosi

Fanno dell’armonia il loro cavallo di battaglia, dopo aver scoperto, conosciuto a fondo ed abbracciato, le peculiarità di ciascuno. I musicisti disabili (e non) dell’Orchestra MagicaMusica non si stancano mai di dimostrare che la musica è e deve essere per tutti. E, per farlo, dopo numerosi concerti in tutta Italia, sono pronti a presentare due nuove ed entusiasmanti attività: «Abbiamo scelto di attivare due nuovi laboratori – spiega il Maestro Piero Lombardi – per offrire un’ulteriore importante opportunità di divertimento ai ragazzi speciali, nell’attesa di costituire il Centro D’Arte MagicaMusica».

Ad oggi, infatti, il sogno di una nuova sede resta ancora un miraggio, anche se è grazie alle donazioni ricevute sinora che sono state create queste nuove attività, che verranno condotte sempre secondo i baluardi canonici dell’associazione: «Attraverso la musica giochiamo e ci divertiamo, esploriamo i limiti e valorizziamo le nostre peculiarità. Il nostro obiettivo non è quello di fare terapia, ma di offrire ai ragazzi un’opportunità di esprimersi».

Un’occasione, questa, che, a seguito dell’attivazione di “MagicaMusica Children” non conoscerà più limiti d’età. «“MagicaMusica Children” – spiega la Dott.ssa Tiziana Tirelli, che condurrà il laboratorio, è un’attività pensata per bambini con disturbi dello spettro autistico di 5/6 anni, ed è finalizzata ad ampliare le possibilità personali di ciascuno, attraverso l’impiego di linguaggi diversi, ma capaci di integrarsi tra loro». Ecco, quindi, che i piccoli potranno divertirsi con il corpo, con le immagini, ma soprattutto con il suono. «La musica sarà in questo laboratorio uno strumento importante perché offrirà ai bambini la possibilità di conoscere ed esprimersi» spiega. L’attività, rivolta ad un microgruppo, si svolgerà a Castelleone nella sede di Via Beccadello, ogni lunedì a partire dalle ore 16.

Accanto al piacere, però, sembra essere arrivato anche il tempo dello studio. Già, perché, oltre alle tradizionali prove settimanali, i cantanti dell’Orchestra MagicaMusica, a partire dal mese di aprile, potranno prendere parte a lezioni di tecnica vocale, tenute dalla cantante Prof.ssa Mimma D’Avossa, nell’ambito del laboratorio denominato “MagicaMusica Voice”. «Sono felice di poter prendere parte a questa iniziativa – conferma D’Avossa – e spero di poter insegnare a questi fantastici ragazzi ad usare la loro voce con competenza. Perché la voce è uno strumento e come tale bisogna imparare a farlo suonare con pazienza e dedizione».

In passato soprannominata la “Nuova Mina”, la D’Avossa vanta un curriculum completo dal punto di vista musicale, spaziando dalla musica leggera alla musica lirica. Tuttavia ha scelto di non sottrarsi a questa nuova esperienza: «Ho deciso di mettermi in gioco con piacere. Sono certa che questi ragazzi mi insegneranno molto del loro modo di essere ed insieme ci impegneremo per raggiungere risultati ottimi anche dal punto di vista musicale». L’attività si svolgerà a partire dal mese di aprile, a Castelleone nella sede di via Beccadello, ogni mercoledì dalle 16 alle 19.   

Per i componenti dell’Orchestra diretta dal Maestro Piero Lombardi è giunto quindi il momento di fare sul serio, senza però dimenticare la priorità: divertirsi oltre ogni limite.   

 

289 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online