Mercoledì, 25 maggio 2022 - ore 15.46

Novità sul comparto Stalloni.

| Scritto da Redazione
Novità sul comparto Stalloni.

Avviato il comitato per il nuovo Accordo di Programma finalizzato alla riqualificazione e valorizzazione degli Stalloni
Si è riunito ieri pomeriggio in Regione il Comitato per l’Accordo di Programma per la riqualificazione e la valorizzazione del “centro Ippico di Crema”, ovvero gli Stalloni.

Due i passaggi che si sono effettuati in tale sede.

In primo luogo, era necessario procedere alla “conclusione” dell’accordo di programma promosso ai tempi della Amministrazione Bruttomesso, nel 2009, progetto ormai di fatto completamente superato nei contenuti. A tale adempimento ha provveduto l’apposito Collegio di Vigilanza composto da Regione Lombardia, Provincia di Cremona, Comune di Crema, Istituto Sperimentale Spallanzani ed ERSAF.

Successivamente si è insediato il nuovo Comitato che ha come obiettivo la verifica delle condizioni per la promozione di un nuovo accordo di programma. In tale comitato erano presenti Regione Lombardia (nella persona del sottosegretario con delega alla programmazione negoziata Ugo Parolo), Provincia di Cremona (nella persona del DG Marina Ristori), Comune di Crema (nella persona del Sindaco Stefania Bonaldi) ed ASL di Cremona (nella persona del DG Gilberto Compagnoni), che hanno sottoscritto il relativo documento che dà il via al percorso che condurrà alla stesura del nuovo accordo.

Obiettivo, la riqualificazione dell’ambito mediante insediamento di nuovi servizi pubblici e di interesse generale, quali: la sede dell’ASL, di alcune funzioni pubbliche comunali, il CRE, i parcheggi, le piazze, le aree verdi, oltre alla previsione di alcune funzioni complementari commerciali, terziarie o artigianali, che potrebbero comportare anche una eventuale variante allo strumento urbanistico (PGT) vigente.


Una volta definito il nuovo Accordo di programma e conclusa la procedura per definire il piano urbanistico coerente, prevista dallo stesso, la parte del comparto in cui non è prevista la realizzazione della sede cremasca dell’ASL, e in cui troveranno sede funzioni commerciali, terziarie o artigianali, potrà essere alienata mediante asta pubblica di vendita; l’altra parte, non oggetto di alienazione (edifici storici a chiostro), sarà interessata dai lavori di realizzazione dell’ASL di Crema; infine la parte degli immobili destinata a funzioni pubbliche comunali, il CRE, nonché la parte delle aree aperte al pubblico, sarà trasferita al Comune di Crema, anche nell’ambito di assolvimento dell’obbligo di cessione standard o oneri urbanistici.

<<Siamo soddisfatti di questi due primi passaggi e dell’avvio della promozione di un nuovo accordo – evidenzia il sindaco Bonaldi – i cui contenuti si pongono in discontinuità rispetto al precedente, in considerazione delle rimarcate esigenze di interesse pubblico più volte evidenziate dalla nostra Amministrazione, e che sono state colte da Regione Lombardia ed ASL di Cremona. Il percorso intrapreso è solo all’inizio, ma la direzione intrapresa ci pare pienamente in linea con le aspettative e gli orientamenti del nostro programma amministrativo>>.

<<Oggi abbiamo formalmente dato avvio al percorso della segreteria tecnica che promuoverà la stesura del nuovo Accordo – aggiunge l’Assessore all’Urbanistica Bergamaschi – individuando nella persona del geometra Maurizio Redondi e dell’Ing. Paolo Vailati i due referenti comunali che parteciperanno a tale organismo. Va da sé che il documento, una volta perfezionato, sarà oggetto di disamina e di approfondimento in Commissione Ambiente e Territorio per poi approdare, ultimato l’iter, in Consiglio Comunale. Un percorso complesso, ma che con il passaggio di oggi ci fa ben sperare, anche per la comunanza di intenti che abbiamo colto fra i diversi soggetti promotori>>.

Dopo la presa d’atto dell’avvio del Comitato con i provvedimenti di competenza degli Enti coinvolti, nelle prossime settimane la segreteria Tecnica avrà il compito di predisporre l’Accordo

2013-12-18

964 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria