Martedì, 26 ottobre 2021 - ore 23.59

Ohga FFF- Fridays For Future in p.zza il 24 settembre in Italia

Occorre invece fare molto di più per rispettare l'Accordo di Parigi

| Scritto da Redazione
Ohga FFF- Fridays For Future in p.zza il 24 settembre in Italia

Ohga FFF-Fridays For Future in p.zza il 24 settembre in molte città italiane

Sono passati più di tre anni Greta Thunberg decise di non andare a scuola per appostarsi davanti al parlamento svedese in segno di protesta. Davanti a lei un semplice cartello, con una scritta nera: "sciopero della scuola per il clima". Oggi come allora il rimprovero mosso alla classe politica è sempre lo stesso: non state facendo abbastanza per contrastare la crisi climatica.

Ecco perché il 24 settembre la voce dei ragazzi e delle ragazze di Fridays for Future tornerà di nuovo a farsi sentire. Per quella data è infatti fissato uno sciopero globale per il clima, a cui prenderanno parte (nel rispetto delle misure sanitarie) milioni di giovani per dare un segnale ai leader mondiali.

"Il mondo si è svegliato, ha capito. Ma adesso bisogna agire", dice in maniera netta Giovanni Mori, portavoce di Fridays for Future Italia.

In questi ultimi anni qualcosa si è mosso, è innegabile. Si sono sentite diverse promesse, molte delle quali però non sono state mantenute.

Occorre invece fare molto di più per rispettare l'Accordo di Parigi.

 E ce lo ricordano anche gli scienziati. "L'ultimo rapporto dell'Ipcc non ci ha detto nulla di nuovo e ha ribadito che bisogna intervenire immediatamente per sperare di contenere il riscaldamento globale sotto 1,5 gradi rispetto all'epoca pre-industriale", prosegue Giovanni.

 Di recente si è diffuso anche un certo tipo di narrazione per cui la transizione ecologica avrà dei costi pesanti sulla società e richiederà enormi sacrifici. "Una narrazione completamente fuorviante, perché ci costa molto di più non agire, sia a livello socio-economico sia a livello di vite umane stroncate. Noi paghiamo i costi dell'inazione. Se 5 anni fa avessimo compiuto qui in Italia una transizione verso le rinnovabili più rapida, oggi per esempio non staremmo parlando del rincaro delle bollette".

 #ohga #ohgapeople #fridaysforfuture #climatechange #cambiamentoclimatico #transizioneecologica #inquinamento #giovannimori #clima #sciopero #scioperoglobaleperilclima #gretathunberg

529 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online