Mercoledì, 08 aprile 2020 - ore 23.55

Persichello (Cr) Un successo la cena incontro fra Stati generali Ambiente e Friday For Future Cremona (Video)

La cena degli Stati generali Ambiente e Salute presso l'Arci di Persichello non solo è stata un successo dal punto di vista della partecipazione e del proprio autofinanziamento, ma è stata soprattutto l'occasione per lanciare il programma di iniziative del 2020

| Scritto da Redazione
Persichello (Cr) Un successo la cena incontro fra Stati generali Ambiente e Friday For Future Cremona (Video) Persichello (Cr) Un successo la cena incontro fra Stati generali Ambiente e Friday For Future Cremona (Video) Persichello (Cr) Un successo la cena incontro fra Stati generali Ambiente e Friday For Future Cremona (Video) Persichello (Cr) Un successo la cena incontro fra Stati generali Ambiente e Friday For Future Cremona (Video)


Persichello (Cr) Un successo la cena incontro fra Stati generali Ambiente e Friday For Future Cremona (Video)

La cena degli Stati generali Ambiente e Salute  , si è svolta lo scorso sabato 11 gennaio , presso l'Arci di Persichello non solo è stata un successo dal punto di vista della partecipazione e del proprio autofinanziamento, ma è stata soprattutto l'occasione per lanciare il programma di iniziative del 2020.

" Iniziative autonome e indipendenti da ogni condizionamento esterno - ha sottolineato Marco Pezzoni - grazie al sostegno finanziario e al lavoro volontario dei Comitati locali e delle associazioni che hanno voluto creare la rete degli Stati generali Ambiente e Salute nel nostro territorio". In particolare grazie all'organizzazione e al lavoro volontario in cucina dei giovani dell'Arci di Persichello, la serata si è potuta sviluppare con gli interventi di numerose associazioni presenti.

Cristina Cavalli ha parlato a nome di DAS, Donne Ambiente Salute, e ha illustrato gli impegni futuri in un'area fortemente compromessa dall'inquinamento. Tra questi la crescente collaborazione medico-scientifica con l'Istituto Ramazzini di Bologna. " Il più importante Istituto di ricerca indipendente che abbiamo in Europa - ha sostenuto Cristina Cavalli - ci sta aiutando a costruire una piattaforma di salvaguardia della salute anche nei confronti delle onde elettromagnetiche millimetriche utilizzate dalla tecnologia 5G e dai cellulari di nuova generazione".

Cesare Vacchelli ha rilanciato la proposta di riqualificare l'attuale strada provinciale che collega Cremona a Mantova come alternativa concreta e sostenibile sia al progetto dell'autostrada Cr-Mn sia all'idea della superstrada.   Parlando a nome dei Comitati No Autostrade Cr-Mn e TiBre, Cesare Vacchelli ha sostenuto che "la riqualificazione della strada esistente non solo costa 10 volte meno dell'autostrada, non solo risparmia suolo dalla cementificazione e salva 220 aziende agricole tagliate in due dal nuovo tracciato autostradale, ma libererebbe risorse per tutte quelle opere pubbliche, dai ponti alle strade intercomunali, alle tangenziali, che da troppi anni svantaggiano il nostro territorio".

Ezio Corradi ha concentrato il proprio intervento sull'enorme quantità di gas metano che viene stoccato sottoterra nel nostro territorio provinciale, spesso all'insaputa dei cittadini e, persino, dei Consigli comunali delle aree dove insistono questi impianti. "Per questo è importante - ha sostenuto Corradi- che recenti sentenze abbiano dato ragione ai nostri ricorsi, riconoscendo che questa attività di stoccaggio di miliardi di mc. di metano sia sottoposta a VIA, Valutazione di Impatto Ambientale, e sia sottoposta alla conoscenza e alla valutazione dei Consigli comunali per i rischi di sismicita' indotta che questa attività può causare".

A concludere la serata l'intervento appassionato di Giovanni Meriani, studente di musicologia, in rappresentanza del Friday For Future di Cremona. "Il nostro movimento - ha detto Giovanni - è un  movimento giovane che ha a cuore il futuro nostro e del pianeta. Cerchiamo di avere una visione complessiva e una risposta complessiva alla sfida dei cambiamenti climatici. Le generazioni che ci hanno preceduto hanno perso questa sfida, non hanno fatto nulla per cambiare modello di sviluppo ed eliminare la dipendenza dalle fonti fossili. Per questo oggi il tempo è poco, non bastano piccoli aggiustamenti, serve una riconversione ecologica radicale. Per questo Friday For Future non vuole entrare nelle logiche dello scambio politico con chi detiene il potere. In piena autonomia chiediamo e pretendiamo una svolta coerente con la dichiarazione  dell'emergenza climatica che troppe  Amministrazioni e troppe forze politiche ancora si attardano a riconoscere".

Video Stati Generali Ambiente Salute Cremona – Persichello  11 gennaio 2020

Tutti gli altri video di welfare li trovi qui https://www.welfarenetwork.it/video/

 

 

 

8640 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online