Giovedì, 22 agosto 2019 - ore 07.37

Presentato il progetto per la riqualificazione dei locali di Palazzo Duemiglia

Nascerà un “social hub” creativo per associazioni, volontari e giovani freelance

| Scritto da Redazione
Presentato il progetto per la riqualificazione dei locali di Palazzo Duemiglia Presentato il progetto per la riqualificazione dei locali di Palazzo Duemiglia

Cremona, 12 aprile 2019 - Novità in arrivo a Palazzo Duemiglia: CSV Lombardia Sud ha presentato infatti il progetto di riqualificazione di una parte importante del complesso di Via San Bernardo: nei locali di proprietà comunale che dal 2005 ospitano la sede cremonese Centro di Servizio per il Volontariato Lombardia Sud (ex Cisvol), sono infatti previsti due interventi che porteranno sia a una razionalizzazioni dei locali del piano terra, sia alla nascita – al primo piano - di nuovi spazi a disposizione delle associazioni per riunioni, incontri, attività progettuali. Alcune postazioni saranno rese accessibili anche a giovani freelance che necessitano di una postazione lavorativa. L’idea è quella di creare un “social hub”, un luogo dove favorire connessioni, mixare competenze ed energie per rendere vivo e generativo il nuovo spazio. Fondamentale sarà la connessione con i servizi che si occupano di giovani ed associazionismo, anche in applicazione del protocollo d’Intesa in essere tra CSV Lombardia Sud e l’Amministrazione Comunale.

Il progetto complessivo, curato dallo Studio Tecnico Milanesi in collaborazione con l’architetto Alessandro Bertoletti, è diviso in due lotti: il primo prevede il posizionamento di vetrate per garantire maggiore isolamento acustico fra piano terra e primo piano, lo spostamento dell’ingresso nel lato interno del fabbricato, in prossimità degli ingressi del Centro Quartieri e Beni Comuni e del Centro Sociale Anziani "Pinoni", oltre all’adeguamento dei servizi igienici. Gli interventi del secondo lotto riguarderanno l’ampliamento del soppalco posto al secondo piano e la realizzazione di un impianto di climatizzazione e riscaldamento.

Nei giorni scorsi è stato depositato all’ufficio tecnico del Comune di Cremona il progetto esecutivo del primo lotto, che ora dovrà essere validato dalla Soprintendenza Archeologia alle Belle Arti, in virtù dei vincoli presenti sull’immobile. I lavori saranno avviati subito dopo aver ottenuto il nulla osta, dato che CSV sosterrà l’impegno economico previsto (quantificato in circa 40.000 euro), mentre il Comune scomputerà in seguito dal canone di concessione, i costi sostenuti per gli interventi strutturali.

“Con questo intervento” dice la Presidente del CSV Luisella Lunghi “diamo attuazione a una parte significativa del nostro Piano Attività e alle funzioni previste per il CSV nel territorio cremonese; essere agenti di sviluppo territoriale significa anche aprire le porte a nuove esperienze, pensare a modalità innovative per coinvolgere i giovani e proporre occasioni di incontro e confronto, per far nascere nuove progettualità. Queste sono le finalità del Social Hub fortemente voluto anche daGiorgio Reali, referente territoriale di CSV, che ha sostenuto e favorito l’avvio del progetto all’epoca di Cisvol. L’aspetto innovativo e generativo dell’idea progettuale sono stati apprezzati anche dal Comitato di Gestione (COGE) che nel mese di gennaio ha dato parere favorevole al piano economico finanziario elaborato da CSV Lombardia Sud”.

"La consegna formale del progetto è la fine e l'inizio di un lavoro congiunto - dichiarano l'assessore alla Vivibilità Sociale Rosita Viola e l'assessore al Patrimonio Andrea Virgilio - tra Assessorati e Settori dell'Amministrazione Comunale, avviato tempo fa con il Centro Servizi per il Volontariato. Abbiamo lavorato insieme sull'immobile e sulla sua destinazione d'uso. Uno nuovo spazio messo a disposizione della comunità, una nuova occasione per attivare percorsi di collaborazione all’insegna del bene comune. Se l’iter dei lavori sarà rispettato i locali rinnovati saranno fruibili entro l'anno"

 

 

222 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online