Giovedì, 26 novembre 2020 - ore 11.04

Ruba l'identità di un 15enne per adescare ragazzine: incontrato | VIDEO - AGGIORNAMENTI

Denunciato- AGGIORNAMENTI

| Scritto da Redazione
Ruba l'identità di un 15enne per adescare ragazzine: incontrato | VIDEO - AGGIORNAMENTI

#PESCHERADELGARDA

Ruba l'identità di un 15enne per adescare ragazzine: lo abbiamo incontrato | VIDEO

Usando la foto di un 15enne purtroppo deceduto, un uomo adulto chatta con una bambina di 13 anni spacciandosi per lo stesso 15enne.

Quando la famiglia lo scopre,

la zia della piccola si finge la nipote.

I messaggi dell’uomo,

tra l’altro un carabiniere,

si fanno sempre più spinti.

Fino a che non fissa un incontro con la 13enne (in realtà poi la zia).

E all’incontro si presentano anche le telecamere de “‘Le Iene”’

quest'uomo adulto avrebbe adescato una 13enne, avrebbe pagato per fare sesso con lei, l'avrebbe quasi spinta a fuggire di casa e il tutto usando l'immagine di un ragazzino morto per sembrare un 15enne. Tanti fatti gravi, di fronte ai quali l'uomo si è difeso in modi diversi. Prima ha dichiarato di aver capito che la 13enne aveva bisogno di aiuto e che i suoi messaggi spinti erano solo delle provocazioni per capire fino a che punto lei si sarebbe spinta. Poi ha ammesso di avere dei problemi ed ha assicurato che avrebbe contattato qualcuno per risolverli. Alla fine, però, ha voluto parlare in privato con la zia della giovane, cercando un modo per evitare la denuncia. Inoltre, l'uomo ha pure cercato di colpevolizzare i famigliari della 13enne, dicendo che ad una ragazzina così giovane non avrebbero dovuto lasciare libero accesso ai social network e aggiungendo anche che non avrebbero dovuto continuare la chat con l'adescatore. In sostanza, avrebbe accusato i famigliari di non aver protetto bene una ragazzina da un pericolo, cercando di nascondere che lui stesso era il pericolo.

OVVIO che la denuncia è stata fatta, sia dalle iene che da entrambe le famiglie,e anche  il comando dei CC hanno aperto un fascicolo.

MEDIASET / R.T.I SPA

 

 

1713 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria