Venerdì, 13 dicembre 2019 - ore 05.53

A Chiari (BS) nasce il Movimento Fascismo e Libertà. Franco Bordo (Sinistra Italiana): «Intollerabile»

Il Deputato: «Occorre tenere alta la soglia di vigilanza e non avere cali di attenzione rispetto allo spuntare di gruppi e gruppuscoli del genere»

| Scritto da Redazione
A Chiari (BS) nasce il Movimento Fascismo e Libertà. Franco Bordo (Sinistra Italiana): «Intollerabile»

«Inaccettabile»: così Franco Bordo, Deputato di Sinistra Italiana, commenta la nascita, a Chiari (provincia di Brescia), di un’organizzazione dichiaratamente fascista. «Il sedicente Movimento Fascismo e Libertà - Partito Socialista Nazionale non fa mistero, sin dal nome, dei propri riferimenti politici e ideologici», dichiara Bordo. «A poco servono le parole di autoassoluzione che subito abbiamo sentito provenire dagli esponenti di tale gruppo, parole che, come sempre, fanno genericamente riferimento alla difesa della famiglia e del lavoro. La storia, anche recente, ce lo insegna: all’apertura di sedi e alla fondazione di realtà simili fanno sempre seguito intimidazioni, minacce e aggressioni, prima verbali, poi spesso fisiche, a minoranze religiose, avversari politici, persone omosessuali. Un quadro del genere, a maggior ragione nella provincia di Brescia, il cui capoluogo è decorato con la medaglia d’argento al valor militare per la guerra di Liberazione, è intollerabile», aggiunge il parlamentare.

«Occorre tenere alta la soglia di vigilanza e non avere cali di attenzione rispetto allo spuntare di gruppi e gruppuscoli del genere: come Sinistra Italiana continueremo a tenere monitorata la situazione, al fianco di ANPI e delle forze democratiche; se provvedimenti a livello locale dovessero tardare ad arrivare, mi attiverò personalmente presso Parlamento e Governo per denunciare lo stato di cose», conclude Franco Bordo.

1311 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online