Sabato, 13 agosto 2022 - ore 02.05

A Cremona Tra il Capodanno in piazza e la Befana musica, arte, mostre, moto e mercatini

Dal 29 dicembre al 3 gennaio 2017 botti vietati Ancora molte le iniziative nella settimana tra Capodanno e l'Epifania nell'ambito del programma Note di Natale. Prosegue la musica diffusa nelle principali vie dello shopping come corso Garibaldi, corso Mazzini e corso Campi e nei quartieri sono stati allestiti 12 alberi di Natale per simboleggiare l'unità e la coesione tra il centro storico e le periferie.

| Scritto da Redazione
A Cremona  Tra il Capodanno in piazza e la Befana musica, arte, mostre, moto e mercatini

Nei giorni 29, 30 dicembre e il 4, 5, 6, 7 e 8 gennaio, alle ore 11 e alle ore 15, visite guidate gratuite alla mostra “Janello Torriani – Genio del Rinascimento” al Museo del Violino (informazioni al numero 0372 407768 o all’indirizzo info@mostratorriani.it). E sempre per la mostra dedicata a Torriani ci sono le visite con il robot Kea riservate ai più piccoli (29 e 30 dicembre, 5 e 6 gennaio su prenotazione al numero 0372 407768 o all’indirizzo info@mostratorriani.it).

Oggi, giovedì 29 dicembre, alle 12, la Bartesville High School Orchestra (USA) terrà un Concerto all'Auditorium della Camera di Commercio (via Baldesio, 10).

L'appuntamento con Not(t)e di Capodanno a Cremona è sabato 31 dicembre 2016, con la grande festa in piazza Stradivari. Sul palco, a partire dalle 22 e sino a poco prima delle 24, perfomance del dj Andrea Alquati, 23enne cremonese che vivacizza la vita notturna nei locali di Cremona e della provincia di Brescia. Si potrà ascoltare musica leggera contemporanea di intrattenimento adatta ad un pubblico giovane, ma non solo. La serata, condotta da Federica Bandirali, proseguirà con il brindisi di mezzanotte alla presenza del Sindaco Gianluca Galimberti e dell’Assessore alla Città Vivibile e Rigenerazione Urbana Barbara Manfredini. A seguire, fino all'1.30 del mattino, la house music di Davide Monteverdi, in arte Deejay Dave, che, dopo avere iniziato un'attività come promoter e pr, si è convertito, sono sue parole, al verbo del djing, conquistando un pubblico sempre più numeroso e la stima di famosi colleghi, tra i quali Andrea Marchesi.

Si ricorda che dal 29 dicembre 2016 e fino al 3 gennaio 2017 è tassativamente vietato fare esplodere botti o petardi di qualsiasi tipo in tutti i luoghi, pubblici o privati, in cui si svolgono manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico, di qualsiasi tipo, nonché all’interno ed entro un raggio di 200 metri da ospedali, case di cura, comunità varie, e ricoveri di animali. Gli organizzatori delle feste dovranno assicurare un'adeguata informazione e un’assidua sorveglianza perché siano rispettate tali misure avvertendo tempestivamente, se del caso, le forze dell’ordine. Per coloro che non rispettano le disposizioni contenute nell'ordinanza è prevista una sanzione fino a 150 euro, fatta salva la denuncia all’Autorità Giudiziaria se il fatto fatto assume rilevanza penale.

I botti spaventano gli animali domestici, pertanto non usarli è anche un atto di civiltà. Inoltre considerate le condizioni favorevoli all'accumulo degli inquinanti è importante ridurre ogni ulteriore possibile fonte d'immissione di gas e particolati atmosferici.

Gli appuntamenti di Note di Natale a Cremona proseguono mercoledì 4 gennaio 2017, alle 18.30 con il concerto della St. Paul’s Episcolpal String Orchestra nell'Auditorium della Camera di Commercio (via Baldesio, 10), poi venerdì 6 gennaio 2017 dalle 10.45 alle 12.45 l'Associazione Hunter of Shadow propone la Motobefana in piazza Stadivari. Domenica 8 gennaio il classico appuntamento con il mercatino in piazza Stradivari Campagna Amica - Un inverno buono come pane.

In questi giorni ci sono poi altre mostre da visitare, quella sui Piccoli Presepi al Museo della Civiltà Contadina, “Macch’ ingegni - idee che ingranano” al Museo di Storia Naturale (via Ugolani Dati, 4), Alfa e Omega Mater dello scultore Ugo Riva al Museo Civico “Ala Ponzone” e l'esposizione itinerante, a cura del Gruppo Fotografico Cremonese BFI – ADAFA, in alcuni negozi sfitti in vari punti della città. A queste si aggiungono le esposizioni permanenti quali la nuova Sala del Platina e Riscopri Caravaggio con Art-Glass al Museo Civico “Ala Ponzone” e la Nuova Domus al Museo Archeologico in via San Lorenzo, 4.

Infine, sino a domenica 15 gennaio 2017, negli orari di apertura al pubblico di Palazzo Comunale, si possono visitare i sette presepi allestiti dal gruppo di volontari di CremonaPresepi a SpazioComune, nell'atrio del primo piano, nell'atrio del secondo piano e nella Sala dei Decurioni.

Si ricorda che tutte le sedi espositive del Sistema Museale saranno chiuse domenica 1° gennaio 2017, saranno invece aperte, fatta eccezione per il Museo della Civiltà Contadina, venerdì 6 gennaio 2017.

Per facilitare il parcheggio sono 380 i posti disponibili con sosta a tariffa agevolata messi a disposizione da AEM S.p.A. e da Saba S.p.A. Saba fa pagare una sola ora agli utenti che parcheggiano tra le ore 18 e le 20, anziché due ore, per tutto il mese di dicembre, dal lunedì al venerdì, nel parcheggio interrato di piazza Marconi (134 posti). AEM ha reso disponibili 246 posti dove gli utenti non pagano l’ultima ora della fascia oraria pomeridiana, dalle 18 alle 19, fino al 2 gennaio 2017, nelle seguenti vie del centro storico: corso Matteotti e via Bernardino Gatti, piazza Roma, via Manzoni e via San Filippo, corso Garibaldi, via XX Settembre, viale Trento e Trieste. Fino al 2 gennaio 2017 il parcheggio Massarotti applica la tariffa giornaliera ridotta a 4 euro.

853 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online