Giovedì, 24 settembre 2020 - ore 22.43

AccaddeOggi 12 dicembre 1942 Gli avvenimenti nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau

12 dicembre 1942 Danuta Czech Kalendarium Gli avvenimenti nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau 1939 - 1945

| Scritto da Redazione
AccaddeOggi 12 dicembre 1942 Gli avvenimenti nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau AccaddeOggi 12 dicembre 1942 Gli avvenimenti nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau AccaddeOggi 12 dicembre 1942 Gli avvenimenti nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau

AccaddeOggi 12 dicembre 1942 Gli avvenimenti nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau

12 dicembre 1942 Danuta Czech Kalendarium Gli avvenimenti nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau 1939 - 1945

I numeri da 81990 a 82046 li ricevono 57 detenuti internati con un trasporto collettivo.

I numeri da 26756 a 26779 li ricevono 24 detenute internate dalla Sipo e dal SD da Lublino.

I numeri da 26780 a 26799 li ricevono 20 detenute internate con un trasporto collettivo.

I numeri da 82047 a 82462 li ricevono 416 ebrei polacchi e da 26800 a 26805 sei ebree polacche, che sono stati selezionati da un trasporto del RSHA giunto il giorno primadal campo di transito di Ma‚kinia. Il trasporto contava circa 2000 uomini, donne e bambini ebrei. Dopo la selezione dei 422 uomini e donne, le rimanenti persone, circa 1578, sono uccise nelle camere a gas.

Il numero 82463 lo riceve un detenuto internato da Katowice.

I numeri da 82464 a 82491 li ricevono 28 uomini e da 26806 a 26809 quattro donne, che sono stati internati da Amburgo.

Il medico SS del lager conduce una selezione nell'infermeria per detenuti, Blocco 28, nel corso della quale sceglie 34 malati per i quali non si prevede una rapida guarigione e il recupero della capacità lavorativa. Il giorno stesso, questi detenuti sono uccisi con iniezioni di fenolo.

FONDAZIONE LUIGI CIPRIANI – CRONOLOGIA -

RESISTENZA – STORIA D'ITALIA

12 dicembre 1944

Il bollettino militare germanico afferma che "nel corso di azioni contro bande nell’Italia settentrionale il nemico, nei primi giorni di dicembre, ha perduto oltre 900 morti e 1.200 prigionieri. Inoltre, 124 fra depositi e ricoveri sono stati distrutti". Occupazione tedesca.

12 dicembre 1944

L’Oss annota che Emanuele Modigliani condanna la dipendenza di Nenni che, a suo avviso, accetterebbe "finanziamenti da Mosca". Occupazione alleata

12 dicembre 1944

E’ arrestato dal gruppo di polizia speciale diretto dal ‘dr. Damiani’, il tenente Aldo Gamba, responsabile della rete ‘Reseaux Rex’.

12 dicembre 1944

A Vallemosso, in Piemonte, è proclamato uno sciopero generale nelle officine con un preciso significato politico anti- tedesco. L’intervento dei fascisti locali è fermato da squadre partigiane, intervenute in difesa degli scioperanti. RESISTENZA- lotta armata

12 dicembre 1945

A Londra, il deputato laburista Wilkes presenta alla Camera dei Comuni un’interrogazione sul "movimento fascista" dell’Uomo qualunque.

12 dicembre 1945

Il capo della missione alleata, Ellery Stone, informa Alcide De Gasperi, nuovo presidente del Consiglio, che entro l’anno tutto il territorio italiano sarà restituito alla amministrazione statale. Occupazione alleata

12 dicembre 1945

A Roma, "L’Osservatore romano", organo del Vaticano, riporta senza commenti la mozione finale del congresso de Partito sociale cristiano, che motiva così la decisione dell’autoscioglimento:"...Spetta alla classe operaia nel suo complesso...e non ai soli operai cristiani la soluzione del problema cattolico...la situazione storica stessa...addita ai nostri militanti le vie e i punti della loro inserzione nella lotta politica per contribuire efficacemente alla soluzione del problema cattolico...questo è l’unico modo di tenere fede alla tradizione di fede religiosa e di lotta, agli ideali e agli obiettivi del Partito". Vaticano

12 dicembre 1946

L’Onu respinge la richiesta di adesione della Spagna, e chiede anzi a tutti i paesi membri di ritirare le loro rappresentanze diplomatiche dalla Spagna, perché non è un paese democratico.

A cura di Giuliano Degli Antoni (Pagina Facebook) 

1° foto Raffigurazione di un campo di concentramento nel museo della Storia della Germania a Berlino

2° foto Un gruppo di ebrei ( dal museo della Storia della Germania a Berlino)

3° foto Il monumento all'olocausto a Berlino 

6512 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online