Martedì, 07 dicembre 2021 - ore 01.13

Agostino Spataro I racconti di Realturco

Edizione speciale del Comune di Ioppolo Giancaxio DUE VOLUMI PER 100 RACCONTI Dalla presentazione del Sindaco Angelo Giuseppe Portella: Dopo “Ioppolo Giancaxio: fra storia e memoria”, che rievoca la storia e i principali avvenimenti politici e sociali del paese, Agostino Spataro pubblica quest’ampia raccolta (100) “Racconti di Realturco”, estrapolati dalla tradizione locale del “cuntu” e della poesia vernacolare.

| Scritto da Redazione
Agostino Spataro I racconti di Realturco

Agostino Spataro I racconti di Realturco

Edizione speciale del Comune di Ioppolo Giancaxio DUE VOLUMI PER 100 RACCONTI Dalla presentazione del Sindaco Angelo Giuseppe Portella: Dopo “Ioppolo Giancaxio: fra storia e memoria”, che rievoca la storia e i principali avvenimenti politici e sociali del paese, Agostino Spataro pubblica quest’ampia raccolta (100) “Racconti di Realturco”, estrapolati dalla tradizione locale del “cuntu” e della poesia vernacolare.

Il lavoro, diviso in due volumi, vuole essere un contributo alla ricostruzione della nostra identità culturale e alla salvaguardia della memoria collettiva.

In tal senso, l’opera riscopre un percorso culturale interessante, per molti versi inedito, attraverso il quale è possibile ripercorrere sentieri smarriti o ignoti ai più giovani, cogliere taluni aspetti, anche etnografici, della nostra vicenda umana così come si è dipanata negli ultimi decenni…

Un lavoro davvero propizio specie in questa fase nella quale siamo impegnati a rilanciare la prospettiva economica del nostro paese, soprattutto sui versanti dell’agricoltura, dell’accoglienza turistica e dell’intrattenimento... Il Comune donerà i due volumi alle famiglie di Ioppolo Giancaxio, residenti ed emigrate, alle  biblioteche e ai media che ne faranno richiesta.”

Un “romanzo popolare”

“Realturco” è un grazioso paesino, annidato sopra una collina emergente dall’immenso cratere che si stende fra la valle dei Tem¬pli di Agrigento e le propaggini dei monti Sicani.

Quest’opera vuole essere una sorta di “romanzo popolare” che rievoca fatti e personaggi di questo borgo contadino che, come tanti altri in Sicilia, nel Meridione e nel Mediterraneo, sta vivendo una grave crisi socio-economica e d’identità, a causa, soprattutto, dell’emigrazione storica e di quella attuale che si porta via i giovani diplomati e laureati. Paese in prevalenza di anziani, continua nella sua preoccupante decrescita demografica, come si può rilevare da questo identikit delineato dai dati Istat, forniti dal Comune.

Popolazione 1.248 abitanti (censimento del 2011). Nel 1922 era di circa 3.000 abitanti. Rispetto a tale dato c’è una perdita del 59%.

La decrescita non si è fermata. Oggi, il paese presenta un saldo demografico assai negativo (-119 unità) nel periodo 2002-15, durante il quale si sono regi¬strati 258 decessi e solo 137 nascite. Il picco più preoccupante si è avuto nel 2014 con 5 nascite e 16 decessi.

Cause antiche e recenti, oggi acutizzate dalle politiche del neoliberismo selvaggio che sta distruggendo le economie locali, le identità culturali dei popoli e sconvolgendo quelle di genere delle persone. Avanzano l’omologazione e il pensiero unico. Del vecchio mondo potrebbe non restare nulla. Si vuole un’umanità senza memoria e senza diritti. Questi 100 racconti sono un contributo alla salvaguardia dell’identità di una piccola comunità siciliana. Perché si sappia da dove veniamo. Si dice che i libri “allunghino” la vita dei loro personaggi. Non prometto nulla ai miei. Qualcuno l’ho “richiamato” dal regno della dimenticanza. Un privilegio che ho riservato solo a chi merita, compresi alcuni avversari politici degni di essere ricor¬dati. Chi non merita è giusto che scompaia fra i flutti dell’oblio…” (a.s.)

 

**  I racconti  pubblicati  nei due volumi (pagg. 290 + 270) sono tratti da “I fiori del tempo ritrovato” e  “ Il cavaliere e la notte” in vendita presso : lafeltrinelli.it e in altre librerie online. L’autore ha ceduto, gratuitamente, i diritti al Comune di Ioppolo Giancaxio per realizzare questa edizione speciale.

* Bibliografia essenziale di Agostino Spataro, 1948

Giornalista, già deputato al Parlamento nazionale.

Ha scritto vari saggi, fra i quali:

-  “Per la Sicilia”, (pref/ne di Giorgio Napolitano), Agrigento, 1982

-  “Missili e mafia”(con Paolo Gentiloni, Alberto Spampinato) Editori Riuniti, Roma,1985

-  “I Paesi del Golfo”, Edizioni Associate, Roma, 1991

- “Il Mediterraneo” (con Bichara Khader), Editrice Internazionale , Roma, 1993

- “La notte dello sceicco”-Reportage dallo Yemen”, Edizioni Associate, Roma, 1994

- “Ioppolo Giancaxio: fra storia e memoria”, Ed. Tricentenario, 1996

- “Il Pianeta unico” (con Naom Chomsky, Ricardo Petrella, ecc), Eleuthera, Milano, 1999

-  “Le tourisme en Méditerranée”, Editions l’Harmattan, Paris, 2000

- “Il fondamentalismo islamico- Dalle origini a Bin Laden”, (pref/ne di Yasser Arafat ), Editori Riuniti, Roma, 2001

- “Petrolio, il sangue della guerra”, Ed. CSM- Ilmiolibro, Roma, 2012

- “Nella Libia di Gheddafi”, Ed. CSM -Ilmiolibro, Roma, 2013

-  “I giardini della nobile brigata”,Ed. CSM - Ilmiolibro, Roma, 2014  

- “Borges, nella Sicilia del mito”, Ed. Amazon, 2016

- “Siglo XXI - La economia del terror?”,  (con Giuseppe Lo Brutto) Ediciones “E y C”- Città  del Messico, 2016

N.B. Per eventuali recensioni e segnalazioni su organi di stampa, tv, ecc, chi desidera una copia omaggio può richiederla al Comune di Ioppolo G. (tel. 0922 631047, signora Luciana Costanza) email: ufficio.segreteria@comune.joppologiancaxio.ag.it         

759 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online