Venerdì, 14 dicembre 2018 - ore 08.17

BANDO PERIFERIE, PILONI (PD): ‘IL GOVERNO FA MARCIA INDIETRO’

“Grazie al lavoro di Anci, dei sindaci e dei cittadini che si sono visti scippare i soldi per la riqualificazione delle periferie, il Governo ha dovuto fare marcia indietro e sbloccare i fondi per i Comuni".

| Scritto da Redazione
BANDO PERIFERIE, PILONI (PD): ‘IL GOVERNO FA MARCIA INDIETRO’

BANDO PERIFERIE, PILONI (PD): ‘IL GOVERNO FA MARCIA INDIETRO’

“Grazie al lavoro di Anci, dei sindaci e dei cittadini che si sono visti scippare i soldi per la riqualificazione delle periferie, il Governo ha dovuto fare marcia indietro e sbloccare i fondi per i Comuni". Cosi consigliere regionale del PD Matteo Piloni commenta la notizia di ieri sera sull’accordo finalmente raggiunto tra Anci e Governo sul bando periferie.

"Le risorse saranno disponibili in modo graduale per le amministrazioni, in base allo stato di avanzamento dei lavori – spiega Piloni -. E questo è il punto che consentirebbe a molti Comuni, tra cui Cremona, di poter proseguire sul progetto di riqualificazione del quartiere di San Felice"

Se per alcune città la situazione può dirsi risolta, per Piloni rimane però la questione politica: "Lega e M5S hanno scippato soldi ai cittadini. Soldi destinati alle periferie e ai quartieri. Soldi da utilizzare per risolvere problemi legati alla sicurezza, degli edifici e delle persone. Ora è stata messa una pezza, ma la volontà di questo Governo è chiara. Usare i problemi per raccogliere voti, ma non fare nulla per risolverli”.

Milano, 19 ottobre 2018

148 visite

Articoli correlati