Venerdì, 28 gennaio 2022 - ore 18.04

Bozzolo Approvato l’accordo per il mantenimento del giudice di Pace con Viadana ed Asola

La scelta del mantenimento dell’ ufficio del Giudice di Pace è fatta nell’intento di non privare la cittadinanza di un importante servizio sul territorio evitando agli utenti disagevoli trasferte

| Scritto da Redazione
Bozzolo Approvato l’accordo per il mantenimento del giudice di Pace con Viadana ed Asola

OGGETTO:APPROVAZIONE DI ACCORDO IN ORDINE AL MANTENIMENTO DELL’UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI VIADANA, ASOLA E BOZZOLO CON SEDE A VIADANA E SUCCURSALI AD ASOLA E BOZZOLO.

LA GIUNTA COMUNALE

VISTA la lettera prot. 19693 del 07/07/2015 con la quale il Sindaco di Viadana informava i Sindaci di Commessaggio, Pomponesco, Sabbioneta e Dosolo che il 31 luglio 2015 sarà l’ultimo giorno utile per poter presentare domanda di mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Viadana;

VISTA la nota del Sindaco di Pomponesco prot. 2547 del 07/07/2015 con la quale comunicava al Comune di Viadana che, come da precedenti accordi tra i Sindaci competenti per territorio degli ex mandamenti di Viadana, Asola e Bozzolo, al fine di ottimizzare le risorse ed il servizio reso, è opportuno confermare il mantenimento degli Uffici del giudice di pace congiunti di Viadana, Asola e Bozzolo, con sede a Viadana e succursali ad Asola e Bozzolo, dove avranno luogo alcune udienze, ma coinvolgendo nella suddivisione dei costi tutti i Comuni dei tre ex mandamenti;

VISTA la nota analoga del Sindaco di Sabbioneta, che conferma la necessità di dare vita ad un ufficio del Giudice di Pace esteso all’ex mandamento o Pretura di Bozzolo;

RITENUTE condivisibili le proposte formulate dai Sindaci di Pomponesco e di Sabbioneta e sentito il Sindaco di Asola che conferma la volontà del suo Comune e del suo territorio di far parte del ricostituito ufficio del Giudice di Pace, nell’intento di non privare la cittadinanza di un importante servizio sul territorio, in tempi in cui i servizi tendono ad essere sempre più centralizzati e non più capillarmente distribuiti, costringendo gli utenti a disagevoli trasferte;

VISTA la bozza di accordo predisposta dal Comune di Viadana – allegata alla presente per farne parte integrante e sostanziale – e ritenutola meritevole di approvazione;

RITENUTO di autorizzare il Sindaco alla firma dell’accordo di cui trattasi;

DATO ATTO che non essendo ancora quantificati i costi di gestione dell’Ufficio del Giudice di Pace a rotazione tra i Comuni di Viadana, Asola e Bozzolo, nonché il riparto tra i Comuni aderenti all’accordo, l’impegno di spesa verrà assunto con successivo atto del competente ufficio comunale;

ACQUISITI i pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica ed economica del presente atto, ai sensi 49 del D.Lgs. n. 267 del 2000;

CON VOTI favorevoli unanimi espressi in forma palese,

DELIBERA

1)di approvare il mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Viadana, Asola e Bozzolo, con sede a Viadana e succursali a Asola e Bozzolo;

2)di approvare la bozza di accordo allegata alla presente come parte integrante e sostanziale, per il mantenimento dell’Ufficio di cui al punto 1);

3)di autorizzare il Sindaco alla sottoscrizione dell’accordo per il mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Viadana, Asola e Bozzolo, con sede a Viadana e succursali a Asola e Bozzolo di cui al presente atto;

4)di impegnarsi ad assumere il necessario impegno di spesa per il mantenimento dell’ufficio con successivo atto, in quanto non si è ancora quantificata la spesa totale da suddividere fra i Comuni degli ex mandamenti di Viadana, Asola e Bozzolo aderenti all’accordo di cui al presente atto;

5)di trasmettere copia del presente atto ai Sindaci dei Comuni aderenti all’accordo;

6)stante l’urgenza, di rendere la presente deliberazione immediatamente esecutiva, ai sensi dell’art. 134, comma 4 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n° 267.

962 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online