Domenica, 22 settembre 2019 - ore 22.15

Brescia Parma nella Blacklist di Pendolaria Presentata Sabbioneta (MN)

Le proposte per superare l’emergenza chiusura ponte stradale di Casalmaggiore con il Sindaco e il Comitato Treno Ponte Tangenziale per ridurre i disagi di una cattiva gestione ferroviaria di Trenord e del Ponte stradale chiuso

| Scritto da Redazione
Brescia Parma nella Blacklist di Pendolaria  Presentata Sabbioneta (MN)

Brescia Parma nella Blacklist di Pendolaria  Presentata Sabbioneta (MN)

Le proposte per superare l’emergenza chiusura ponte stradale di Casalmaggiore con il Sindaco e il Comitato Treno Ponte Tangenziale per ridurre i disagi di una cattiva gestione ferroviaria di Trenord e del Ponte stradale chiuso

Nella sede Consigliare del Comune di Sabbioneta è stato presentato il rapporto Pendolaria 2017 di Legambiente dove è stata resa nota la blacklist delle 10 peggiori linee ferroviarie italiane. Tra queste spicca per la Lombardia la Brescia-Parma che si unisce alla Roma-Lido, alla Circumvesuvuana, alla Verona-Rovigo, Agrigento-Palermo, Genova-Ventimiglia (una linea della rete fondamentale), la Campobasso-Roma e la Bari-Barletta tristemente famosa per il grave incidente del 12 luglio 2016 quando uno scontro frontale tra due treni ha causato  la morte di 23 persone e oltre 50 feriti. Il rapporto che ha preso in esame il periodo (2010-2017) ha evidenziato che in Lombardia l’età media dei treni (17 anni) è tra le peggiori tra tutte le regioni. Nettamente meglio, con 8,9 anni, la provincia di Bolzano, con 9,9 anni quella di Trento, con 9,5 il Friuli, il Veneto con 10,6 la Toscana con 11,4 e il Piemonte con 11,5. Tuttavia, la nostra regione nel periodo di riferimento non ha effettuato nessun taglio ai servi come le regioni Lazio, Umbria, Veneto e la provincia di Bolzano. La Lombardia è a metà classifica delle regioni come aumenti tariffari apportati + 30,3% molto peggio hanno fatto Campania con le tariffe aumentate del 48,4%, la Liguria con il 48,9% e il Piemonte con il 47,3%.   Ricordando i tre mesi di disagi delle popolazioni del casalasco, del mantovano e del parmense, il Sindaco di Sabbioneta i rappresentanti del Comitato Treno Ponte tangenziale e Legambiente della Lombardia hanno rinnovato la richiesta alle due regioni interessate, Lombardia ed Emilia, ed alle rispettive aziende ferroviarie, Trenord e TPER, di adottare e provare a mettere in campo  una navetta ferroviaria da Casalmaggiore a Parma aggiungendo ai 29 treni giornalieri ulteriori 18 treni giornalieri.

Aldo Vincenzi Sindaci di Sabbioneta

Paolo Antonini e Stefano Prandini ComitatoTreno Ponte Tangenziale

Dario Balotta responsabile trasporti Legambiente Lombardia

Sabbioneta (MN) 11 dicembre 2017

 

Nella foto Da sinistra per comitato treno ponte tangenziale Stefano Prandini, Paolo Antonini, Dario Balotta legambiente e il sindaco di Sabbioneta Aldo Vincenzi

586 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online