Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 06.35

Cgil-Cisl-Uil La protesta Camionisti a Strasburgo contro il taglio delle ore di riposo

Filt Cgil Fit Cisl Uil trasporti hanno aderito alla mobilitazione europea promossa da Etf (Federazione europea delle lavoratrici e dei lavoratori dei Trasporti) e manifesteranno davanti al Parlamento della Ue martedì 29 maggio

| Scritto da Redazione
Cgil-Cisl-Uil La protesta Camionisti a Strasburgo contro il taglio delle ore di riposo

Cgil-Cisl-Uil La protesta Camionisti a Strasburgo contro il taglio delle ore di riposo

Filt Cgil Fit Cisl Uil trasporti hanno aderito alla mobilitazione europea promossa da Etf (Federazione europea delle lavoratrici e dei lavoratori dei Trasporti) e manifesteranno davanti al Parlamento della Ue martedì 29 maggio

Meno ore di riposo, meno sicurezza sulle strade per camionisti e utenti. È questo in estrema sintesi lo slogan che martedì 29 maggio accompagnerà una delegazione genovese di autotrasportatori sotto il Parlamento Europeo. La manifestazione di protesta contro il nuovo orientamento dell’Unione è organizzata dalla Federazione Europea delle Lavoratrici e dei Lavoratori dei Trasporti (ETF) alla quale hanno aderito Filt Cgil Fit Cisl Uil trasporti.

Obiettivo della protesta è l’intenzione del Parlamento europeo di ridurre da 45 ore nel fine settimana a 24 ore il tempo di riposo dei camionisti. "Ridurre così drasticamente il tempo di riposo - spiegano i sindacati - riduce la sicurezza per i caminionisti e per gli utenti di strade ed autostrade europee, aumenta lo sfruttamento dei lavoratori e fa ricadere su di essi la responsabilità di quanto potrebbe accadere. L’aumento del profitto per le aziende non può passare dal ridurre la sicurezza sulle strade e i diritti di chi lavora: per questi motivi la mobilitazione organizzata dall’Etf vedrà la partecipazione di una nutrita delegazione della Filt Cgil di Genova", conclude la nota.

Fonte : rassegna sindacale

517 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online