Martedì, 28 maggio 2024 - ore 22.40

(CR) Distretto Urbano del Commercio: focus sul bilancio di dieci anni di attività

Le esperienze di altre realtà utile stimolo per ripensarne il futuro

| Scritto da Redazione
(CR) Distretto Urbano del Commercio: focus sul bilancio di dieci anni di attività

Distretto Urbano del Commercio: focus sul bilancio di dieci anni di attività

Le esperienze di altre realtà utile stimolo per ripensarne il futuro

Cremona, 9 aprile 2024 – Focus sulle strategie di marketing territoriale e sul Distretto Urbano del Commercio nell’incontro che si è tenuto nel pomeriggio a SpazioComune, iniziativa promossa dal Comune di Cremona (Settore Urbanistica, Commercio Artigianato - Servizio Distretto Urbano del Commercio, Tempi e Orari, Manager di distretto).

Dopo i saluti dell’assessora con delega al Commercio Barbara Manfredini, Paolo Rizzi e Stefano Soglia, quest’ultimo in collegamento via web, docenti dell’Università Cattolica – Sede di Piacenza, hanno svolto un intervento sulle strategie di marketing territoriale dall'input dei clienti all'offerta di servizi, con particolare attenzione ai centri storici e al commercio di vicinato.

Di particolare interesse le testimonianze su esperienze di altre realtà, per un utile scambio di buone pratiche, sono state quelle portate, in collegamento via web, da Angelo Giovannini e Maria Carafoli per ModenAmoremio - Società di Promozione del Centro Storico, da Rudy Collini, presidente del DUC di Busto Arsizio, e Marco Mazzetti e Federico Bastiani, rispettivamente referente e ideatore di Social Street Bologna.

Qualità e prospettive del Distretto Urbano del Commercio di Cremona è stato il tema al centro dell’intervento dell’assessora Barbara Manfredini, con approfondimenti di carattere tecnico riguardanti il funzionamento, la composizione della cabina di regia e l’attività del DUC, nonché del Piano territoriale degli orari della città di Cremona da parte di Marco Masserdotti, dirigente del Settore Urbanistica e Commercio del Commercio, e di Valerio Demaldè, responsabile del Servizio Distretto Urbano del Commercio, Tempi e Orari, Manager di distretto del Comune di Cremona. Sullo stesso argomento hanno infine fornito il loro contributo i docenti Paolo Rizzi e Stefano Soglia in qualità di componenti del Laboratorio Economico Locale dell'Università Cattolica di Piacenza.

In particolare, nel suo intervento l’assessore Barbara Manfredini ha tracciato un’ampia panoramica sulle numerose attività svolte dal 2014 ad oggi per un investimento complessivo di 2.589.000 € di cui 1.474.000 da parte del Comune, 485.000 dalla Regione, 316.000 dalla Camera di Commercio e 309.000 da sponsor.

“I contenuti e i dati del Piano di Sviluppo Strategico e l'Osservatorio del Turismo, realizzati con la collaborazione del Laboratorio Economico Locale dell'Università Cattolica di Piacenza – dichiara l’assessora Barbara Manfredini - sono stati importanti per gli approfondimenti fatti durante questo focus, così come in altri che lo hanno preceduto. Le esperienze illustrate durante l’incontro hanno fornito elementi interessanti per ripensare il futuro del Distretto Urbano del Commercio che potrebbe, ad esempio, strutturarsi come associazione con una propria forma giuridica, sempre tenendo ben presente il rapporto e la stretta collaborazione tra pubblico e privato, così come avviene attualmente. L’esperienza dello Street Social di Bologna può essere di stimolo per realizzare una forma più aperta di buon vicinato tra operatori, enti e residenti nelle varie vie. Interessante infine l’analisi di nuovi orari delle aperture di negozi da attuare in considerazione dell’aumento, nella nostra città, di giovani residenti (universitari), city user, convegnisti e turisti”.

Il Distretto Commerciale di Cremona, istituito nel 2008 e riconosciuto da Regione Lombardia nel 2009, si identifica con la porzione di città racchiusa dalle antiche mura medievali che comprendevano l'antico borgo romano e gli agglomerati urbani sorti lentamente fino ai primi del secolo scorso. Il perimetro del Distretto è stato inoltre esteso alle porte urbane, ha una superficie 1,76 km² e conta 17.176 residenti. Un'area di straordinario pregio artistico, storico, architettonico e culturale e di grande attrattività turistica, che funge anche da propulsore e stimolo per lo sviluppo economico dell'intera città. Si tratta dell’ambito a maggiore vocazione turistica con 621 attività commerciali, 186 pubblici esercizi e 493 attività produttive (dati aggiornati al settembre 2023). 83 è il totale della attività storiche e di tradizione con riconoscimento regionale che beneficiano di agevolazioni sull’IMU e sul Canone Unico Patrimoniale.

Sono partner e componenti della cabina di regia del DUC: Comune di Cremona, Provincia di Cremona, Confcommercio – Imprese per l'Italia della Provincia di Cremona (ASCOM), Associazione sviluppo commercio, turismo, servizi della provincia di Cremona (ASVICOM), Confesercenti della Lombardia Orientale; Associazione “Le Botteghe del Centro”, Camera di Commercio Industria e Artigianato di Cremona, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, (CNA), Confartigianato Imprese, Associazione Artigiani della Provincia di Cremona, Unione Nazionale dei Consumatori (Cremona), Federconsumatori Cremona, CGIL della Provincia di Cremona, CISL della Provincia di Cremona, UIL della Provincia di Cremona

327 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online