Martedì, 25 gennaio 2022 - ore 21.01

Crema Chiarimenti sulla proposta adeguamento indennità 2022

La delibera fa parte del pacchetto di Bilancio, quindi l'approvazione sarà del Consiglio.

| Scritto da Redazione
Crema Chiarimenti sulla proposta adeguamento indennità 2022

Crema Chiarimenti sulla proposta di adeguamento indennità 2022

In merito alla Delibera di Giunta del 15 novembre 2021 avente oggetto la proposta di indennità di carica agli amministratori locali per il 2022 - che qui riporto - è necessario introdurre un chiarimento sulla origine e il senso di questo intervento, sia per facilitare il vostro lavoro di comprensione per l'opinione pubblica ed evitare interpretazioni anomale, e anche alla luce di una titolazione, quella odierna, del quotidiano La Provincia, purtroppo gravemente scorretta.

Innanzitutto: la delibera fa parte del pacchetto di Bilancio, quindi la approvazione sarà del Consiglio.

Inoltre, NON anticipa affatto - non sarebbe neanche possibile, peraltro - gli aumenti annunciati dalla Finanziaria del governo, come si dedurrebbe oggi leggendo il quotidiano sopra citato. Si limita invece a recepire il valore corretto delle indennità attuali secondo le normative vigenti. Per molti anni, infatti, non è stato applicato lo scaglione adeguato alle dimensioni della città di Crema per i suoi amministratori.

Che questo adeguamento delle indennità avvenga in questi mesi, quando da parte del Legislatore di tutte le forze politiche c'è impegno ad aumentarne l'entità, è contestuale, NON consequenziale. Anche perché, se il Legislatore effettivamente aumenterà le indennità, si tratterà di aumenti più sostanziosi.

Ufficio di staff del Sindaco di Crema

-------------------------------------------------

La spiegazione esaustiva di questa decisione della sindaca di Crema, Stefania Bonaldi.

Come è noto le indennità degli amministratori comunali sono oggetto di attenzione, in questi mesi, da parte del legislatore e c'è l'impegno di tutte le forze politiche ad aumentarne l'entità nella Legge Finanziaria che sarà approvata a fine anno, sulla spinta della discussione degli ultimi tempi sulle responsabilità dei sindaci e sulla dignità del loro impegno.

In attesa che questo provvedimento venga varato e condividendone lo spirito, dal momento che a Crema intendiamo licenziare il bilancio comunale prima di Natale e non potendo quindi già recepire in esso quanto contenuto in una finanziaria non ancora approvata, ho ritenuto di proporre una delibera di adeguamento che almeno recepisca il valore corretto delle indennità attuali. Negli ultimi dieci anni, ma probabilmente anche nel periodo precedente, infatti, veniva applicata agli amministratori di Crema l'indennità corrispondente allo scaglione fino a 30 mila abitanti, mentre il riferimento è lo scaglione superiore, vale a dire quello da 30mila e 50mila abitanti. Quando ho avuto contezza di questa circostanza mi è sembrato doveroso porre rimedio: con questa delibera quindi ci si posiziona semplicemente (ancorché tardivamente) nello scaglione corretto sulla base delle norme vigenti, in attesa di recepire l'esito delle previsioni della Legge Finanziaria, che se confermata nelle attuali anticipazioni prevederà aumenti ulteriori.

Qui la delibera della giunta comuale

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

459 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online