Mercoledì, 15 luglio 2020 - ore 19.21

Crema dimentica la Giornata della Memoria

| Scritto da Redazione
Crema dimentica la Giornata della Memoria

“Il Comune di Crema dimentica la Giornata della Memoria”
Mentre in tutto il Paese si sono svolte o sono in corso migliaia di iniziative istituzionali e pubbliche per celebrare la Giornata della Memoria, per il Comune di Crema questa giornata pare non esistere.
A parte l’elargizione di un piccolo contributo al comitato provinciale che organizza il “viaggio della memoria”, quasi a voler significare che con questa adesione ad un’iniziativa gestita da altri ci si mette a posto la coscienza, l’Amministrazione Comunale, né alcuno dei suoi rappresentanti, come il Sindaco Bruttomesso o il Presidente del Consiglio, Antonio Agazzi, si è sentito motivato ed in dovere di organizzare una qualsiasi forma di celebrazione di questa significativa giornata.
Non una mostra, un incontro, una testimonianza, un momento ed un segno di ricordo sul sito web, neanche una frase e un minuto di silenzio durante il Consiglio Comunale di ieri sera, che potesse significare la partecipazione della nostra comunità a questo appuntamento.
E non si prenda a scusa la questione economica, perché sono tantissime le iniziative che, come tanti comuni hanno fatto, non comportano alcun onere finanziario.
Bene fa l’Amministrazione Comunale ad organizzare la celebrazione della Giornata del Ricordo in onore delle vittime delle foibe, a cui come cittadino ed amministratore ho spesso partecipato, ma come fa a “dimenticarsi” e a non celebrare questa giornata?
Forse questa Amministrazione si sente impegnata solo per ricordare le Foibe e Nassirya e a svuotare di significato la celebrazione del 25 aprile.
Saranno solo coincidenze, ma come Consigliere Comunale voglio esprime lo sdegno mio personale e di tutti quei cittadini che non condividono tale scelta.

Franco Bordo
Consigliere Comunale di SEL
Crema, Giornata della Memoria 2011

1191 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria