Giovedì, 17 giugno 2021 - ore 06.32

Cremona Con un fiore, ti penso, iniziativa di vicinanza ospiti RSA

Promossa dal Settore Politiche Educative e Istruzione, prevede la realizzazione di messaggi da realizzare con tecniche diverse

| Scritto da Redazione
Cremona Con un fiore, ti penso, iniziativa di vicinanza  ospiti  RSA

Cremona Con un fiore, ti penso, iniziativa per dimostrare vicinanza agli ospiti delle case di riposo

Promossa dal Settore Politiche Educative e Istruzione, prevede la realizzazione di messaggi da realizzare con tecniche diverse

Cremona, 17 maggio 2021 - Il Settore Politiche Educative e Istruzione del Comune di Cremona promuove l’iniziativa “Con un fiore, ti penso”, ideata per dimostrare vicinanza della città agli ospiti delle case di riposo. Durante la settimana dal 24 al 28 maggio prossimi, bambini e insegnanti degli asili nido e delle scuole infanzia comunali realizzeranno il loro messaggio, a tema floreale, utilizzando diverse tecniche e modalità: disegno, manufatti, video e audio messaggi, storie. Possono aderire all’iniziativa anche tutte le scuole presenti a Cremona.

Nello stesso periodo i genitori sono invitati a realizzare il loro messaggio di vicinanza, disegnando un fiore con i gessetti davanti a casa o in cortile e scattando una foto. Le foto con il nome del bambino, della scuola e del luogo in cui si trova il disegno saranno pubblicate taggando Politiche Educative Cremona su Facebook o Instagram usando l’hashtag #unfioreperte oppure inviandole a politiche.educative@comune.cremona.it.

Una piccola azione che parte dalle scuole e coinvolge la città in un messaggio collettivo di vicinanza e di affetto ai “nonni” ospiti delle delle case di riposo che, a causa della pandemia, stanno vivendo ormai da tempo la distanza dai loro parenti. Tutti i lavori realizzati dalle scuole e le foto dei disegni pubblicati saranno poi consegnati agli ospiti di “Cremona Solidale” e della Fondazione “La Pace”.

“I nonni sono figure importanti per la cura e la crescita dei bambini. La lontananza dai più anziani, nonni ma anche bisnonni quali sono nella maggior parte gli ospiti delle RSA è uno dei tanti aspetti dolorosi che ha caratterizzato la fase dell’emergenza dovuta alla pandemia, che ha tolto alle famiglie e ai bambini quelle occasioni di incontro e vicinanza che facevano parte della quotidianità familiare. L’iniziativa “Con un fiore, ti penso” vuole essere il messaggio di un pensiero collettivo per ristabilire un contatto che il distanziamento sociale ha fortemente impedito o ridotto”, dichiara l’Assessore all’Istruzione Maura Ruggeri.

214 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online