Venerdì, 23 agosto 2019 - ore 16.33

Cremona Fiere ITALIA E FRANCIA: IL GEMELLAGGIO DELLA GRANDE CUCINA PER IL BONTA’2019

Martedì 2 luglio a Vescovato (Cremona) nuovo appuntamento per il ciclo di Serate di Gala del premio “Ambasciatore della Cucina Italiana di Territorio”. Un ristorante italiano sarà gemellato con uno francese per una serata di cucina “a 4 mani”.

| Scritto da Redazione
Cremona Fiere ITALIA E FRANCIA: IL GEMELLAGGIO DELLA GRANDE CUCINA PER IL BONTA’2019

Cremona Fiere ITALIA E FRANCIA: IL GEMELLAGGIO DELLA GRANDE CUCINA PER IL BONTA’2019

Martedì 2 luglio a Vescovato (Cremona) nuovo appuntamento per il ciclo di Serate di Gala del premio “Ambasciatore della Cucina Italiana di Territorio”. Un ristorante italiano sarà gemellato con uno francese per una serata di cucina “a 4 mani”.

Nei prossimi appuntamenti nuovi gemellaggi con altri ristoranti italiani all’estero si terranno in provincia di Brescia, Verona, Mantova, Piacenza, Lodi e Pavia. Gran finale a CremonaFiere lunedì 11 novembre durante il BonTà

Francia e Italia, una a fianco dell’altra nella sublime arte della cucina. Martedì 2 luglio alle ore 20.30 il ciclo di serate di Gala del premio “Ambasciatore della Cucina Italiana di Territorio”, iniziativa organizzata nell’ambito dell’edizione 2019 de il BonTà - Salone delle Eccellenze Enogastronomiche dei Territori, continua con un nuovo gustoso gemellaggio fra il Ristorante La Resca di Vescovato (Cremona, Italia) e il Ristorante Bella Italia (Nizza, Francia). L'appuntamento, che si tiene presso La Resca di Vescovato, è curato dal Touring del Gusto, che dal mese di maggio sta dando vita a un'iniziativa itinerante appositamente creata per dimostrare come il talento italiano in cucina non abbia rivali per qualità dei prodotti e composizione dei piatti.

Martedì 2 luglio alla Resca i due ristoratori dimostreranno la loro abilità e fantasia riuscendo a fondere al meglio i prodotti della tradizione italiana con i classici del patrimonio francese. Il risultato sarà una “cucina a 4 mani”, con piatti di altissimo livello che i commensali potranno gustare.

L’appuntamento-clou de il BonTà sarà l’assegnazione del premio di “Ambasciatore della Cucina Italiana di Territorio” (presso l’Area Eventi del Padiglione 2 di CremonaFiere lunedì 11 novembre). Il premio, che ha individuato una serie di locali selezionati del territorio di Cremona, Brescia, Verona, Mantova, Piacenza, Lodi e Pavia, continua così il suo viaggio nell'Europa dei sapori, incrociando la tradizione italiana con le suggestioni delle ricette italiane in Spagna, Svizzera, Germania, Austria e Croazia.

I RISTORATORI E I PIATTI DEL 2 LUGLIO

Marco Giussani, cremonese doc di Cicognolo, classe 1965, lavora a Nizza dal 2011 e più precisamente al numero 133 dell’Avenue general Leclerc, dove ha aperto il ristorante “La Bella Italia”, che gestisce con la moglie Simona e il figlio Roberto. Ha lavorato con chef come Sergio Carboni (al ristorante Italia di Torre de’ Picenardi) e Sergio Brambini all’Hostaria San Carlo di Moscazzano e in proprio al Ristorante La Trappola di Cremona.

Piatti della serata:

Risotto al foie gras

Porchetta di coniglio con legumi e patata al cartoccio con burro all’aglio

Paolo Crotti, cremonese, biologo, autodidatta, ha fatto esperienza con altri chef, amanti per passione della cucina della tradizione cremonese. Oggi è il patron de La Resca (Via Padana Inferiore 7, Vescovato). In sala la moglie Arcari Simona e il figlio Johnatan Crotti.

Piatti della serata:

Ravioli dell'Oca saltati con burro fuso e rosmarino e conditi con riduzione di ribes

Carrello Bolliti e Arrosti con 4 salse

Cremona, 26 giugno 2019

382 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online