Venerdì, 23 aprile 2021 - ore 01.25

CREMONA FILIERA AGROALIMENTARE: ALLEANZA SEMPRE PIU’ FORTE

INCONTRO POSITIVO TRA ENTE LOCALE, ORGANISMI ECONOMICI E UNIVERSITÀ PER UNO SVILUPPO SEMPRE PIÙ EFFICACE

| Scritto da Redazione
CREMONA FILIERA AGROALIMENTARE: ALLEANZA SEMPRE PIU’ FORTE

CREMONA FILIERA AGROALIMENTARE: ALLEANZA SEMPRE PIU’ FORTE

INCONTRO POSITIVO  TRA ENTE LOCALE, ORGANISMI ECONOMICI E UNIVERSITÀ PER UNO SVILUPPO SEMPRE PIÙ EFFICACE

Il Comune di Cremona, Confcooperative Cremona, Consorzio Tutela Grana Padano, Consorzio Tutela Provolone Valpadana e Università Cattolica del Sacro Cuore hanno stipulato un Protocollo d'intesa per l'attuazione di forme di intervento a sostegno della valorizzazione del capitale nel campo della filiera agroalimentare. E' questa una collaborazione che rappresenta un ulteriore importante risultato dello sviluppo del sistema universitario sul territorio e del rapporto che si sta creando con le aziende e con le più importanti filiere produttive cremonesi.

Finalità, aree di intervento e impegni delle parti che hanno aderito all'intesa sono stati illustrati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Palazzo Comunale, dal Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, dall'Assessore con delega al Rapporto Scuola Lavoro e Università del Comune di Cremona Maura Ruggeri, da Tiziano Fusar Poli, Presidente di Confcooperative Cremona e membro della Presidenza del Consorzio Tutela Grana Padano (in collegamento da remoto), da Libero Giovanni Stradiotti, Presidente del Consorzio Tutela Provolone Valpadana, e da Lorenzo Morelli, Direttore DiSTAS e Centro Ricerche Biotecnologiche Cremona Università Cattolica del Sacro Cuore.

Erano inoltre presenti Gianni Ferretti, Pro Rettore del Polo di Cremona del Politecnico di Milano, e Andrea Tolomini, Direttore di Confcooperative Cremona.

Vedi allegati

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

468 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online