Martedì, 22 maggio 2018 - ore 08.04

Cremona Partito in mattinata il progetto ‘Anch’io scivolo dentro’

E' finalizzato ad abbattere le barriere archittoniche di negozi e pubblici esercizi

| Scritto da Redazione
Cremona Partito in mattinata il progetto ‘Anch’io scivolo dentro’

Cremona Partito in mattinata il progetto ‘Anch’io scivolo dentro’

E' finalizzato ad abbattere le barriere archittoniche di negozi e pubblici esercizi

Installate in mattinata, nell'ambito del progetto “Anch’io scivolo dentro”, le prime pedane che facilitano l'ingresso in negozi, pubblici esercizi, attività artigianali con gradini nell'ambito del progetto denominato ‘Anch’io scivolo dentro’ per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Promossa dal Comune in stretta collaborazione con le associazioni aderenti al Coordinamento Disabilità (CODIS) istituito presso il Forum del Terzo Settore di Cremona e del Cremonese, nell'iniziativa è stato coinvolto il Distretto Urbano del Commercio che si è attivato per raccogliere l'adesione di titolari e responsabili delle varie attività.

I primi scivoli, presenti i tecnici della ditta LOA Ortopedia Srl di Asti specializzata in questi manufatti, sono stati così posizionati all'ingresso dei negozi Arte Sacra di via Baldesio, The Wall di via Capitano del Popolo, Fratello Sole e Sorella Luna di via Mercatello, e dell'Antica Locanda Bissone di via Pecorari. Altri ne seguiranno.

Per verificare l'avvido di questa prima fase erano presenti per il Comune l'Assessore alla Vivibilità Sociale Rosita Viola ed Elena Cappelli dell'Ufficio manutenzione marciapiedi e barriere architettoniche, Amedeo Diotti di Anffas Cremona e Coordinamento Disabilità (CODIS), Vanni Seletti del Forum del Terzo Settore di Cremona e del Cremonese, e Sergio Montagna dell'Associazione Natura Ragazzi di Alessandria. L'Assessore Rosita Viola e i rappresentanti delle associazioni aderenti al CODIS hanno ringraziato i titolari delle attività commerciali ed artigianali che, con la fattiva collaborazione del DUC, hanno aderito dimostrando così sensibilità ed attenzione.

Il progetto consiste nell'offrire in comodato d’uso gratuito uno scivolo pieghevole e removibile ai negozi con barriere architettoniche (gradini). Gli scivoli sono sistemi di rampe mobili e trasportabili per consentire a persone in carrozzina di superare dislivelli con o senza l'aiuto di altri. Poco ingombranti e facili da trasportare rappresentano un valido strumento d'aiuto per la vita quotidiana.

260 visite

Articoli correlati