Martedì, 17 settembre 2019 - ore 11.05

TROPPI SUICIDI E TROPPE MORTI IN CARCERE di Sergio Ravelli (Cremona)

APPROVARE SUBITO LA RIFORMA DELL'ORDINAMENTO PENITENZIARIO

| Scritto da Redazione
TROPPI SUICIDI E TROPPE MORTI IN CARCERE di Sergio Ravelli (Cremona)

TROPPI SUICIDI E TROPPE MORTI IN CARCERE di Sergio Ravelli (Cremona)

APPROVARE SUBITO LA RIFORMA DELL'ORDINAMENTO PENITENZIARIO.

Un giovane di 28 anni, detenuto per il reato di spaccio, è deceduto ieri sera nel carcere di Cà del Ferro. In un primo momento si era ipotizzato il suicidio, ma dalle prime ispezioni medico legali eseguite sul corpo sembrerebbe che la causa del decesso sia stato un arresto cardiocircolatorio anche se sono ancora in corso gli accertamenti per capirne la causa, soprattutto alla luce della giovane età. Il 28 maggio dello scorso anno, sempre nel carcere di Cremona, un detenuto di 35 anni si era tolto la vita attraverso un rudimentale cappio. Nel solo mese di gennaio 2018 sono già 6 detenuti che si sono suicidati nelle carceri italiane. A questi vanno aggiunti i 10 decessi avvenuti in carcere per “cause naturali”.

Morti e suicidi in carcere continuano dunque in maniera inarrestabile e crescente: 45 suicidi e 115 decessi nel 2016; 52 suicidi e 123 decessi nel 2017. Un numero enorme che fa tornare agli anni più bui della detenzione in Italia. Dopo che la Corte europea ha archiviato il 'caso Italia' sulle condizioni delle nostre carceri, ricomincia a montare il sovraffollamento. Ma nonostante tutto questo il governo non ha ancora provveduto alla definitiva approvazione dei decreti delegati di riforma dell'Ordinamento Penitenziario che deve necessariamente avvenire prima del 4 marzo, giorno del voto per le elezioni politiche. Dopo il voto tutto ricomincerà da capo e il lavoro di tre anni iniziato con gli Stati Generali dell'esecuzione penale andrà letteralmente in fumo.

Per scongiurare tutto ciò è ripresa l'iniziativa nonviolenta dell'esponente del Partito Radicale Rita Bernardini che dal 22 gennaio scorso è in sciopero della fame, sostenuta dall'adesione di circa 7 mila cittadini detenuti e liberi in tutta Italia, affinchè il Governo assicuri la definita approvazione di questa importante riforma entro il mese di febbraio.

Sergio Ravelli presidente di Radicali Cremona, associazione del Partito Radicale

 

 

 

1002 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online