Lunedì, 15 ottobre 2018 - ore 17.48

Delfini maltrattati nelle acque del Golfo di Catania, preoccupazione per i rari ‘Delfini comuni’

I nostri ricercatori avvistano e studiano regolarmente diverse specie di cetacei nel golfo di Catania. La scorsa settimana abbiamo incontrato una specie più rara delle altre, il “delfino comune” che, a dispetto del suo nome, così comune purtroppo non lo è più nei nostri mari

| Scritto da Redazione
Delfini maltrattati nelle acque del Golfo di Catania, preoccupazione per i rari ‘Delfini comuni’

Delfini maltrattati nelle acque del Golfo di Catania, preoccupazione per i rari ‘Delfini comuni’

Spett.le Redazione, desideriamo sottoporre alla vostra attenzione quanto emerso dalla nostra più recente attività di monitoraggio in mare.

 I nostri ricercatori avvistano e studiano regolarmente diverse specie di cetacei nel golfo di Catania. La scorsa settimana abbiamo incontrato una specie più rara delle altre, il “delfino comune” che, a dispetto del suo nome, così comune purtroppo non lo è più nei nostri mari, motivo per cui è presente nella lista rossa dell’IUCN. L’avvistamento desta particolare interesse non solo per la specie altamente vulnerabile, ma anche perché il branco in questione presentava alcuni individui in fase di accoppiamento e addirittura un cucciolo appena nato. Inoltre, il tutto è assolutamente da attenzionare in relazione ai crescenti casi di maltrattamento e disturbo dei delfini nell’area, da parte di diportisti poco rispettosi del mare e delle sue creature, o semplicemente poco informati. Per tale motivo, col presente articolo, desidereremmo divulgare l’esistenza di questi animali, del nostro team di esperti in quanto l’unico attualmente attivo nel Golfo in materia di cetacei, e delle regole che occorre seguire per evitare di disturbare le specie protette che vivono nel Golfo, prima che queste scompaiano per sempre.

 [leggi qui l'intero comunicato]

 

Clara Monaco (biologa marina e responsabile scientifico di Marecamp)

e-mail clamonaco@unict.it  info@marecamp.com

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

904 visite

Articoli correlati