Mercoledì, 08 febbraio 2023 - ore 07.20

E. Curci (sg Cgil CR) : molestie ed il mobbing verso le donne ci sono ancora

La Cgil di Cremona ringrazia Giuseppe Mametti, perché fece sua questa battaglia stando vicino a queste donne che ebbero il coraggio di denunciare.

| Scritto da Redazione
E. Curci (sg Cgil CR) : molestie ed il mobbing verso le donne ci  sono ancora E. Curci (sg Cgil CR) : molestie ed il mobbing verso le donne ci  sono ancora

Elena Curci (sg Cgil Cremona) : le molestie ed il mobbing  verso le donne  sono ancora in problema

Voglio ringraziare il sindacalista della Funzione Pubblica di Cremona che seguì tutto il processo, Giuseppe Mametti, perché fece sua questa battaglia stando vicino a queste donne che ebbero il coraggio di denunciare.

La Camera del Lavoro di Cremona non può dimenticare la vicenda delle donne  molestate dal dirigente O.P di Trigolo, fu uno dei primi processi collettivi intrapresi dalla Cgil contro la violenza sui luoghi di lavoro.

Una battaglia quella della violenza nei luoghi di lavoro che non è ancora vinta, perché tante e ancora troppe sono  le donne che si rivolgono agli  uffici della nostra Organizzazione, denunciano situazioni di discriminazioni, dirette e indirette di ogni natura, comportamenti lesivi della dignità della persona.

L’impegno del Sindacato sta nell’azione di tutela individuale e di contrattazione collettiva  sempre più orientata a promuovere il valore delle differenze e delle parità di opportunità.

Le imprese, i sindacati, i datori di lavoro e i lavoratori e le lavoratrici devono costantemente impegnarsi  ad assicurare il mantenimento nei luoghi di lavoro di un ambiente in cui sia rispettata la dignità di ognuno e siano favorite le relazioni interpersonali, basate su principi di eguaglianza, rispetto  e di reciproca correttezza.

La realtà che tocchiamo con mano ogni giorno ci consegna  una evidente situazione di disagio vissuta dalla maggior parte delle lavoratrici che lamentano malessere e vessazioni provate nella realtà lavorativa, denunciare è sempre difficile!

le molestie ed il mobbing spesso avvengono in modo da non poter fornire prove sufficienti alle vittime per poter documentare lo stato di disagio a cui sono sottoposte.

Per questo è fondamentale avere anche strumenti come i contratti nazionali e intese aziendali per favorire l’emersione del problema.

Noi siamo convinti che il silenzio non aiuti, anzi il silenzio agevola la dilagazione di questi fenomeni e favorisce l’isolamento delle vittime.

864 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online