Sabato, 20 luglio 2024 - ore 07.58

Emergency RISE UP!: DAL 18 LUGLIO AL 1° AGOSTO I CAMPI ESTIVI PER RAGAZZE E RAGAZZI

A MARINA DI MONTALTO DI CASTRO (VITERBO) DUE SETTIMANE DI APPROFONDIMENTI SU GUERRA E MIGRAZIONI

| Scritto da Redazione
Emergency RISE UP!: DAL 18 LUGLIO AL 1° AGOSTO I CAMPI ESTIVI PER RAGAZZE E RAGAZZI

Emergency RISE UP!: DAL 18 LUGLIO AL 1° AGOSTO I CAMPI ESTIVI PER RAGAZZE E RAGAZZI

A MARINA DI MONTALTO DI CASTRO (VITERBO) DUE SETTIMANE DI APPROFONDIMENTI SU GUERRA E MIGRAZIONI

CON ESPERTI E OPERATORI ACCOMPAGNATI DA WORKSHOP DI SCRITTURA CREATIVA, TEATRO E FOTOGRAFIA

 Riflettere sulla guerra e sulle sue conseguenze per promuovere una cultura di pace, approfondire le ragioni dei diritti e dell’inclusione di quanti, in cerca di un futuro migliore sulla nostra sponda del Mediterraneo, rischiano di annegare in mare. Saranno questi i temi al centro delle principali attività previste per ragazze e ragazzi dai 18 ai 28 anni durante “Rise up!”, i campi estivi di EMERGENCY.  

Dal 18 al 24 luglio e dal 26 luglio al 1° agosto a Marina di Montalto di Castro (VT) i partecipanti vivranno una settimana di incontri, workshop e approfondimenti con giornalisti, ricercatori e operatori di EMERGENCY. Un’occasione per riflettere sull’attualità insieme a chi lavora in prima linea per informare e garantire a tutti il diritto alla cura, dedicata ai giovani che non smettono di chiedersi «Cosa posso fare per cambiare le cose?». Ma non solo. Rise up! è anche un luogo per esercitarsi al pensiero critico e alla creatività, quest’anno arricchito dalla partnership con la testata LifeGate. 

“Scegliere di ripudiare la guerra” è il tema della prima settimana dei campi estivi promossi da EMERGENCY dal 18 al 24 luglio. Alle decine di guerre già presenti nel mondo si è aggiunta da oltre un anno anche quella in Ucraina, che ripropone la minaccia di una possibile catastrofe nucleare. È sempre più urgente porsi alcune domande cruciali: perché continuiamo ad aumentare le spese militari mentre riduciamo quelle per sanità e istruzione? E perché stiamo ancora inviando armi invece di rafforzare l’azione diplomatica? Ragazze e ragazzi potranno cercare le risposte dialogando con gli operatori di EMERGENCY. Spunti e approfondimenti su questi temi saranno curati anche da diversi esperti.

“Scegliere di salvare vite” sarà, invece, il focus della seconda settimana di Rise up! dal 26 luglio al 1° agosto. Si parlerà di migrazioni e delle tante cause che costringono, ogni anno, milioni di persone a lasciare il proprio Paese raccontando anche il lavoro di EMERGENCY in mare con Life Support: la sua nave di Search and Rescue. Anche in questa occasione, oltre agli operatori di EMERGENCY, diversi relatori arricchiranno il dialogo con i ragazzi con approfondimenti e spunti di riflessione. 

Incontri e confronti si alterneranno la mattina, mentre per esplorare diverse forme di comunicazione i ragazzi di pomeriggio potranno partecipare a laboratori di scrittura creativa, teatro o fotografia.

Tra momenti di approfondimento e workshop non mancherà il tempo per godersi qualche ora in spiaggia e momenti di relax all’ombra della pineta del camping. Grazie alla collaborazione con la Proloco di Montalto di Castro è prevista anche una passeggiata guidata al Parco Archeologico Naturalistico di Vulci, comprensiva anche di una lezione di astronomia.

La quota di partecipazione è di 450 euro, ma per coloro che si iscriveranno entro il 19 maggio è ridotta a 390 euro. La quota comprende vitto e alloggio presso il Camping Pionier Etrusco (Via Vulsinia, Marina di Montalto di Castro, in provincia di Viterbo), assicurazione, attività formative, laboratori. Inoltre i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione che può portare al riconoscimento di crediti formativi, previo accordo con il proprio ateneo.

Ciascuna settimana di Rise up! ha a disposizione 80 posti. La data di scadenza per presentare la domanda di iscrizione sul sito dell’associazione è il 16 giugno.  

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina https://www.emergency.it/riseup/

644 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online