Lunedì, 23 maggio 2022 - ore 15.45

Emmaus 15 ANNI FA CI LASCIAVA L'ABBÉ PIERRE

Ricorre oggi l'anniversario della morte dall'Abbé Pierre, fondatore del Movimento Emmaus

| Scritto da Redazione
Emmaus 15 ANNI FA CI LASCIAVA L'ABBÉ PIERRE

Emmaus 15 ANNI FA CI LASCIAVA L'ABBÉ PIERRE

Ricorre oggi l'anniversario della morte dall'Abbé Pierre, fondatore del Movimento Emmaus.

Domenica 23 gennaio alle ore  10 verrà ricordato nella S. Messa che sarà celebrata nella chiesa parrocchiale di Vho (Piadena Drizzona). L'associazione Amici di Emmaus ODV  e la Comunità di Canove de' Biazzi invitano gli amici e tutti i cittadini ad associarsi al ricordo.

Questo il comunicato di Emmaus Italia:

Il 22 gennaio le comunità Emmaus ricordano l’Abbé Pierre, «partito per le grandi vacanze» 15 anni fa.

Fondatore del Movimento Emmaus Internazionale, oggi come ieri, sarebbe stato in prima linea per incoraggiare tutti noi che viviamo le realtà delle nostre comunità: comunitari, volontari, responsabili ed amici.

Ci avrebbe esortato a continuare, a non abbandonare nessuno e a smuovere le coscienze dei leader politici e dei capi di Stato condannando le ingiustizie contro gli ultimi. 

Le 18 comunità italiane vogliono ricordare l’Abbé Pierre con parole semplici che facciano capire quanto siano importanti valori come la solidarietà coniugata con la giustizia, la condivisione con tutte le persone che non vogliono e non devono essere invisibili agli occhi di chi li guarda.

A volte basterebbe un sorriso, tendere la mano, ma mai girarsi dall’altra parte. 

Lanciamo un appello attraverso le parole dell’Abbè Pierre a tutti coloro che vogliono dare una mano alle comunità e percorrere un tratto di strada insieme.

“Qualche certezza, l’esperienza della vita me l’ha data. A me, tocca parlare con franchezza, non bleffare come se io sapessi quello che non so. Sono ben lontano dal sapere tutto e spesso ho dei dubbi.

Però oso dire: ASCOLTATEMI! Di questo sono sicuro, non possiamo raggiungere la felicità da soli, perché altrimenti, prima o poi, tutto ricadrà sulla testa. Servire chi più soffre è meglio che servire coloro che hanno già tutto. Un’ultima cosa: vivere è imparare ad amare”

22 gennaio 2022

Emmaus Italia

444 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online