Domenica, 28 novembre 2021 - ore 00.27

GAL Oglio Po, distribuiti circa €700.000 di contributi tra le province di Cremona e Mantova

Il 10 settembre 2020 si è tenuta la conferenza stampa di presentazione degli ultimi progetti beneficiari dei bandi GAL Oglio Po.

| Scritto da Redazione
GAL Oglio Po, distribuiti circa €700.000 di contributi tra le province di Cremona e Mantova

Cremona, 11 settembre 2020 - Il 10 settembre si è tenuta la conferenza stampa di presentazione degli ultimi progetti beneficiari dei bandi GAL Oglio Po.

In piena epidemia da COVID 19 il GAL Oglio Po ha aperto due distinti bandi a sostegno della popolazione locale. In particolar modo, con il bando 7.4.01 intendeva far fronte ai nuovi bisogni emersi durante il lockdown: dalla didattica a distanza, unita ad un nuovo tipo di socialità “mediata”, fino al problema dell’emancipazione dei figli disabili. Dei dieci progetti presentati ben 9 sono stati finanziati complessivamente con circa €600.000.

Il bando 7.6.01, previsto dal Piano di Sviluppo Rurale, era invece destinato al Sostegno per investimenti relativi al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi. I finanziamenti distribuiti ai due progetti beneficiari hanno lo scopo di contrastare l’usura del tempo e rimettere a disposizione della comunità due importanti edifici storici: l’ex Sinagoga di Ostiano e l’Ex Caserma Gonzaga di Bozzolo.

Il Presidente del GAL Oglio Po Domenico Maschi ha spiegato come il Piano di Sviluppo Locale abbia riservato uno spazio speciale per sostenere l’incremento dei servizi per la popolazione. “Siamo orgogliosi di poter sostenere progetti che miglioreranno la qualità di vita delle nostre comunità. Ed è giusto che questi progetti siano conosciuti e riconosciuti da tutti. Abbiamo cercato, come sempre del resto, di far fronte a tutte le richieste pervenute, nonostante la dotazione iniziale del bando fosse inferiore alle richieste: siamo riusciti a sostenere tutti i progetti aumentando la dotazione economica di €150.000″.

Il Vicepresidente Stefano Alquati ha assicurato che “il sostegno al territorio prosegue. Pubblicheremo nuovi bandi in continuità con i piani di sviluppo sostenuti fin dal 2002. Metteremo a disposizione ben €1.500.000 di nuovi contributi: tornerà il sostegno ai servizi essenziali per la popolazione, ma avremo anche un bando specifico per le imprese agricole e una parte importante della programmazione riguarderà lo sviluppo di piani per la mobilità sostenibile e per la valorizzazione del territorio anche come meta turistica”.

471 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online