Venerdì, 14 giugno 2024 - ore 00.37

Il Presidente Nazionale CNA Dario Costantini ospite del Consiglio CNA Cremona

Il Presidente Costantini ha affrontato diversi temi, rispondendo alle domande dei dirigenti dell’Associazione , affrontando alcune questioni “calde”

| Scritto da Redazione
Il Presidente Nazionale  CNA Dario Costantini  ospite del Consiglio CNA Cremona Il Presidente Nazionale  CNA Dario Costantini  ospite del Consiglio CNA Cremona Il Presidente Nazionale  CNA Dario Costantini  ospite del Consiglio CNA Cremona Il Presidente Nazionale  CNA Dario Costantini  ospite del Consiglio CNA Cremona

Il Presidente Nazionale della CNA Dario Costantini  ospite del Consiglio Territoriale di CNA Cremona

Il Presidente Nazionale della CNA Dario Costantini nella giornata di ieri, mercoledì 22 febbraio, è stato ospite della CNA Cremona dove, dopo un tour tra alcune aziende del cremasco e del cremonese, l’incontrato con il Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, ha concluso la sua giornata con un incontro con il Consiglio Territoriale della CNA di Cremona.

 Tre ore intense in cui il Presidente Costantini ha affrontato diversi temi, rispondendo alle domande dei dirigenti dell’Associazione di Cremona, affrontando alcune questioni “calde”. E’ stata anche l’occasione per raccontare e rendicontare questo suo primo anno di attività come Presidente Nazionale.

 “La CNA di Cremona è una CNA importante – afferma il Presidente Costantini - non solo perché oggi esprime il Presidente Regionale: un privilegio importante perché la CNA Lombardia sta recitando un ruolo strategico nella programmazione di quello che sta diventando e sarà la CNA del futuro. Ma anche perché la CNA di Cremona ha “regalato” all’Associazione Nazionale molti dirigenti importanti negli anni passati. Nel corso di questi primi 14 mesi di mandato l’esperienza del nazionale è stata davvero totalizzante, in grado di assorbire tutto il tempo della giornata e in azienda ci si va la sera tardi, il sabato e la domenica. Io sono un Presidente che viaggia, che gira l’Italia, che cerca di conoscere i politici e gli interlocutori istituzionali con cui si ha a che fare perché è importante tessere relazioni. Sto studiando tantissimo con i funzionari che lavorano in CNA per capire certi meccanismi, anche perché quando ti confronti con il Governo, il Premier e i suoi ministri, devi farlo con competenza e cognizione di causa. E vado a visitare le imprese, perché è importante stare nelle aziende, con gli artigiani, al loro fianco, per capirne i problemi e provare a risolverli”.

 

Il Presidente Nazionale della CNA Dario Costantini  incontra il Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti

Il Presidente Nazionale della CNA Dario Costantini nella giornata di ieri, mercoledì 22 febbraio, è stato ospite della CNA Cremona, dove dopo aver incontrato alcune aziende del territorio, ha avuto la possibilità di scambiare alcune battute con il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti.

 Accompagnato dal Presidente di CNA Cremona Marcello Parma e dal Presidente di CNA Lombardia Giovanni Bozzini, il Presidente Costantini si è intrattenuto per un breve colloquio-confronto con il primo cittadino cremonese nel corso del quale sono emersi temi importanti.

Tre i temi sul tavolo: liuteria, l’eccellenza della città e dell’Italia; CremonaFiere e le prospettive per il futuro anche in termini di attrattività per la città; orientamento e formazione al lavoro, un tema molto caro all’Associazione.

 “Il comune di Cremona – ha affermato il Sindaco Galimberti – mette a disposizione ogni anno 550 mila euro per le 4 Università attive in città. Questo perché crediamo molto che per il futuro del nostro Paese e del nostro territorio, sia strategico investire in questo settore”. “Stiamo lavorando, pancia a terra, sul tema dei giovani e dello sviluppo delle competenze e la nostra azione, grazie anche e soprattutto agli interventi promossi e sostenuti dalla Fondazione Arvedi Buschini, sta cambiando la nostra città rendendola attrattiva anche per chi sceglie di studiare qui senza andare in altre realtà vicine come Milano o Brescia.”

 “Se vogliamo che le nostre imprese artigiane abbiano un futuro – afferma il Presidente Costantini – non abbiamo altra scelta che investire in orientamento e formazione, affinché i nostri giovani tornino a voler fare il mestiere artigiano e non solo aspirino a diventare avvocati o ingegneri, pur importanti per il nostro sistema economico, ma non certo funzionali allo sviluppo dell’imprenditorialità diffusa. Il mestiere dell’artigiano è un mestiere che ha pari dignità di tutti gli altri più “titolati”, che può dare molte soddisfazioni, non solo perché rappresenta il vero tessuto economico del nostro Paese, ma perché è il frutto del saper fare “made in Italy” che tutto il mondo ci invidia”.

Il Presidente Nazionale della CNA Dario Costantini:

da Spino D'Adda a Cremona in tour per le aziende associate

Il Presidente Nazionale della CNA Dario Costantini è in tour oggi per le aziende socie di CNA Cremona e stasera sarà ospite del Consiglio territoriale dell'Associazione di Via Lucchini.

 

Una giornata tra le imprese e gli artigiani, tra i soci, tra i colleghi, non solo per visitare le realtà imprenditoriali della zona ma anche per avere un confronto "sul campo" sui problemi che affliggono le varie categorie.

 

La recente analisi diffusa da CNA Lombardia nei giorni scorsi, ha dimostrato come peggio del cremonese se la passi solo il territorio mantovano. Le imprese artigiane della provincia di Cremona sono tra quelle che hanno registrato una delle peggiori oscillazioni in negativo nel saldo tra cessazioni e nuove iscrizioni nel 2022. Un dato dovuto sicuramente preoccupante che risente molto degli effetti della pandemia e delle speculazioni sui costi maggiori che le imprese hanno dovuto sostenere e che ancora sostengono. 

 

Il Presidente Costantini, in questo breve viaggio, ha potuto vedere imprese diverse che rappresentano settori differenti ma che sono accomunate dalle stesse problematiche: burocrazia, caro-energia, tassazione. 



(La galleria completa delle immagini della giornata si trova sulla pagina facebook di CNA Cremona, link  nei contatti)

Tappa1

Carrozzeria Zanini e Ferrari Snc

(via Milano 3, Spino d’Adda)

 

Nella foto da sinistra. Il Presidente Costantini con il Presidente Marcello Parma e il titolare Alessandro Zanini, Presidente delle Carrozzerie di CNA Cremona

Tappa2

Sabrix Srl (settore cosmesi)

(via Michelangelo Buonarroti 8, Crema)

 

Nella foto da sinistra. Il Presidente Parma con  Opimio Chironi, storico dirigente di CNA, il Presidente Costantini e Franco Chironi.

 

Tappa3

Carrozzeria F.lli Tarenzi

(via Rossignoli 11, Crema)

 

Daniele Tarenzi, titolare dell'azienda e Presidente Nazionale dei Carrozzieri di CNA, con il Presidente Costantini e il Presidente Parma.

Tappa4

Rettifica Terreni Snc

(azienda meccanica)

(via dell’industria 8, Cappella Cantone)

 

Il Presidente Parma, con Fiorenzo Terreni, il Presidente Costantini e Sara Terreni che è anche componente della Presidenza di CNA Cremona.

Tappa5

Legatoria Venturini  

(via delle industrie 38/a Cremona)

 

Il Presidente Costantini con Michele Venturini, titolare insieme al fratello della Legatoria Venturini e con il padre Giancarlo, fondatore dell'attività.

Tappa6

Francesco Bissolotti & Sons liutaio

(piazza San Paolo 5, Cremona)

 

Il Presidente Parma con Marco Bissolotti, portavoce liutai di CNA Cremona e il Presidente Costantini.

 
1074 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online