Giovedì, 20 gennaio 2022 - ore 17.30

Inaugurata la 70° edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2015

Alla cerimonia del taglio del nastro, che si è tenuta presso l'ingresso del Padiglione 1, erano presenti presenti, tra gli altri, l'On. Luciano Pizzetti, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e Gianni Fava, Assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia. La visita del Ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina, è prevista per giovedì 29 ottobre nel pomeriggio.

| Scritto da Redazione
Inaugurata la 70° edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2015 Inaugurata la 70° edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2015 Inaugurata la 70° edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2015 Inaugurata la 70° edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2015

I contenuti delle FIERE ZOOTECNICHE INTERNAZIONALI DI CREMONA DAL 28 AL 31 OTTOBRE 2015

Nel cuore della produzione agroindustriale europea

Le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona si svolgono dove si incontra la maggiore concentrazione di attività e di business nei settori del latte, della suinicoltura e dell'avicoltura a livello europeo.

In Lombardia la produzione agroindustriale supera i 12,2 miliardi di euro, e la sua componente agricola vale 7,2 miliardi (il 14,2% del totale nazionale). Sempre in Lombardia sono attive più di 67.000 aziende nel settore della produzione agricola e delle attività connesse, compresa la trasformazione. (fonte: "Il Sistema Agroalimentare della Lombardia 2013)

In questo contesto, Cremona emerge come la capitale del latte e della suinicoltura italiana e sede naturale di uno dei più importanti appuntamenti mondiali per la zootecnia.

Fiera Internazionale del Bovino da Latte, Italpig, Rassegna Suinicola di Cremona, Expocasearia, IPF – International Poultry Forum: 4 settori riuniti in un unico appuntamento

- Allevamento di bovini da latte

- Suinicoltura

- Avicoltura

- Trasformazione del latte

Le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona sono dedicate agli operatori professionali delle filiere che stanno alla base della produzione agroalimentare mondiale.

CremonaFiere ha deciso di riunire queste quattro componenti per facilitare l'incontro, il confronto e lo sviluppo di nuove relazioni tra gli operatori italiani e internazionali, e naturalmente facilitare le aziende che operano in più di un settore.

Tutto questo Cremonafiere lo realizza anche grazie alle importanti collaborazioni con le principali realtà del settore, tra cui: AITA, ANAFI, ASSALZOO, CREA, CRPA, ERSAF, Federconsumatori, ISMEA, SIVAR

I numeri delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona

- 841 marchi presenti

- 70 eventi tra seminari, congressi e workshop

- Oltre 250 relatori

- 400 campionesse in mostra

- 61.537 visitatori (Dato 2014)

- 3.700 visitatori esteri da 20 Paesi (Dato 2014)

Uno strumento di marketing collettivo a vantaggio di tutto il settore

La zootecnia non sta vivendo un periodo facile. Per questo le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona servono anche a dare voce e portare avanti le istanze di tutto il settore zootecnico.

In questo senso, la Manifestazione rappresenta un megafono per portare all'attenzione delle istituzioni e dell'opinione pubblica i temi chiave del settore e promuovere un comparto portante dell'economia nazionale, per fare in modo che a tutte le componenti delle diverse filiere venga riconosciuto il valore che meritano.

 

1584 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online