Domenica, 07 marzo 2021 - ore 01.06

Industry 4.0 a SAVE Milano 2016

Il 14 aprile a Milano tutte le novità dello Smart Manufacturing e della Fabbrica Digitale illustrate dai protagonisti

| Scritto da Redazione
Industry 4.0 a SAVE Milano 2016

La Quarta Rivoluzione industriale è alle porte? In Europa, Industry 4.0 sta prefigurando una visione di lungo termine, ma l’esigenza di rinnovare macchine e sistemi produttivi sta diventando una realtà sempre più concreta e inderogabile. 

Di Industry 4.0 e di Smart Manufacturing si parlerà il prossimo 14 aprile durante SAVE Milano, l’appuntamento dedicato alle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori.

Le leve che stanno trainando la digitalizzazione dell’impresa manifatturiera in chiave 4.0 comprendono da un lato tecnologie industriali come additive manufacturing, robotica avanzata, sistemi cyberfisici, tecnologie indossabili, virtual commissioning, piattaforme di progettazione integrata; dall’altro infrastrutture basate su IT, networking, cloud, big data, wireless M2M, data center, connettività e cablaggi. 

Grazie al connubio tra “tecnologie” e “infrastrutture” sta prendendo forma la Smart Manufacturing, un nuovo modello di fabbrica digitale dove i cambiamenti introdotti dalle tecnologie ICT stanno definendo nuovi paradigmi produttivi con ricadute importanti sulle organizzazioni economiche, industriali e politiche.

A confrontarsi su questi temi, a SAVE Milano 2016, saranno naturalmente alcuni tra i principali attori coinvolti, dai primari fornitori di tecnologie ai protagonisti in ambito ICT - come Rittal, Siemens, Eplan, Autodesk, Dassault Systemes, Sedapta, IBM, Stratasys, Hilscher.

Un giornata, organizzata da Save in collaborazione con Armando Martin, che si prospetta sicuramente interessante, per argomenti e casi applicativi trattati.

Roberto Zuffada (Siemens) introdurrà l’argomento, parlando dell’esperienza Siemens nel “Driving the Digital Enterprise”; le basi dell’infrastruttura IT saranno ancora esaminate da Edgardo Porta, (Rittal) “le fondamenta della digitalizzazione e di Industry 4.0” e da Maurizio Venturi (IBM) sul ruolo di “Cognitive e Cloud per l’abilitazione di Industria 4.0”.

Con Fabio Fumagalli (Hilscher) si passerà poi, in chiave networking, dalle linee guida IoT alle soluzioni reali e a varie case history







Molto importante è anche il ruolo del software e della progettazione integrata: durante la giornata saranno presenti e disponibili alcuni dei principali protagonisti attivi nella trasformazione digitale - a cominciare da Fabrizio Cardinali (Skillaware/Gruppo Sedapta) che introdurrà “innovative soluzioni di e-learing e field-coaching per lo Smart Manufacturing”; Antonio Canini (Autodesk) si concentrerà sul futuro della produzione e del fare le cose, “Industry 4.0, Smart Manufacturing, Cloud e IoT”; Stefano Casazza (Eplan) si concentrerà sulla Progettazione Meccatronica, mentre Mauro Faccin di Dassault Systèmes interverrà sul tema “3D Experience e People 4.0 - La rivoluzione industriale 4.0 e la capacità di prendervi parte”.

Molto interessante anche il contributo di Stratasys, azienda attiva nella prototipazione e produzione 3D, con Giuseppe Cilia che sposterà il focus “Dal Rapid Prototyping al Rapid Manufacturing: il ruolo della Stampa 3D nell’innovazione industriale”.

A SAVE Milano sono comunque molte altre le tematiche che saranno affrontate a beneficio degli operatori interessati: ricordiamo il convegno dedicato alla Normativa Tecnica come fattore di competitività, tema centrale della produzione industriale – un seminario organizzato da ANIPLA (Associazione Naz. Italiana per l’Automazione) che prevede approfondimenti sui vari aspetti normativi a spaziare dal controllo impianti batch alla sicurezza funzionale, dalla direttiva macchine alla progettazione dei sistemi di automazione, dalla gestione degli allarmi nell’industria di processo alla cybersecurity e così via (la partecipazione al convegno permetterà l’acquisizione di n. 3 crediti formativi in base al Regolamento per la Formazione Continua degli Ingegneri).

Ancora, sarà approfondito anche il tema legato alle Tecnologie per l’alimentare e la logistica, con un seminario rivolto alle novità in ambito controllo, manutenzione impianti e qualità nel settore Food & Beverage, e alle soluzioni industriali per la tracciabilità e logistica anche in campo alimentare.

Parmalat, Lavazza, Colussi, Sidel, Siemens, Gruppo Loccioni e Università di Milano saranno gli attori degli importanti casi applicativi dal settore alimentare, su cui gli operatori potranno ragionare e confrontarsi in un convegno sicuramente molto atteso.

La formula di SAVE Milano prevede come sempre, oltre alle sessioni mattutine, una importante area espositiva e una serie di workshop tecnico-applicativi pomeridiani, organizzati dalle stesse aziende partecipanti, tra cui ricordiamo i Platinum Sponsor Auma, Rittal e Siemens.

Per massimizzare le sinergie e le opportunità, SAVE Milano si svolgerà inoltre in concomitanza con MCM Milano, evento leader per la manutenzione industriale, e insieme a mcT Alimentare / Visione e Tracciabilità, manifestazione di riferimento per il settore Food & Beverage e la connessa logistica e tracciabilità industriale.

Il programma dell’evento è disponibile sul sito www.exposave.com/milano attraverso cui gli operatori interessati possono anche preregistrarsi per accedere gratuitamente alla manifestazione e alle mostre in contemporanea, partecipare a convegni e workshop e usufruire dell’offerta dei servizi collegati.

SAVE Milano vi aspetta il 14 aprile e anticipa l’evento di riferimento in Italia per i professionisti del settore: SAVE, Mostra Convegno dedicata alle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori in programma il 19 e 20 ottobre a Veronafiere.

893 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online