Giovedì, 26 novembre 2020 - ore 11.32

ITALIA - CHIUDONO RAI SPORT E RAI STORIA

Verrebbero accorpati ai canali nazionali

| Scritto da Redazione
ITALIA - CHIUDONO RAI SPORT E RAI STORIA

Rai Sport chiude (forse, nessuna decisione ancora presa) mentre la testata giornalistica guidata da Auro Bulbarelli. Questa l'ipotesi di lavoro, il piano dell'ad Fabrizio Salini presentato al consiglio di amministrazione della tv pubblica nella riunione di giovedì scorso (si pensa anche all'accorpamento di Rai 5 e Rai Storia). E in questo scenario i grandi eventi finirebbero su Rai1 e Rai2:

tra Nazionale (da sempre sulla prima rete della tv pubblica) e Coppa Italia(i cui match fanno ottimi ascolti soprattutto nelle fasi finali (ottimi nei match che hanno assegnato la vittoria del trofeo al Napoli in giugno, che segnarono il ritorno del grande calcio dopo il lockdown).

Rai, niente Champions ma assalto al Mondiale 2022

Senza dimenticare gli Europei di giugno (partita inaugurale all'Olimpico tra Italia e Turchia, finale a Wembley), Giro d’ItaliaTour de FranceOlimpiadi estive e invernali, la Coppa del mondo di Sci.

Insomma eventi top sulla prima rete, più sport sul secondo canale e poi RaiPlay come jolly per completare l'offerta. In questa logica l'eventuale chiusura di Rai Sport sarebbe solo una componente nel processo di riorganizzazione delle risorse. D'altra parte la Rai non fa la corsa sui diritti della prossima Champions League (dove entra Amazon e Sky-Dazn cercano di acquisire pacchettimentre Mediaset punta a trasmettere alcuni match in chiaro, come accade già dall'anno scorso), mentre cercherà di essere della partita in vista dei Mondiali 2022 che si disputeranno in Qatar tra novembre e dicembre...

 

Conti in rosso in casa Rai.

L'indebitamento totale per il servizio pubblico è passato dai 239,1 milioni di euro del 2019 a 275,9 milioni, al 30 giugno 2020.

E per il resto dell'anno si prevede una perdita sui 130 milioni, che potrebbe toccare quota 190 milioni nel 2021.

È per queste ragioni che l'amministratore delegato Fabrizio Salini avrebbe proposto una forte revisione della spesa nel piano di riorganizzazione presentato al Consiglio d'amministrazione.

Rai 5 e Rai Storia accorpati in un unico canale?

La spending review dell'ad toccherebbe pure Rai 5, la rete semi-generalista dedicata all'intrattenimento culturale come musica, teatro, danza, opera, arte e ambiente, e Rai Storia, il canale che racconta il passato e offre occasioni di riflessione e confronto con appuntamenti fissi tematici come Passato e presente di Paolo Mieli e a.C.d.C. del professor Alessandro Barbero.

Gianluca Roselli scrive che i due canali potrebbero essere accorpati in un'unica rete finendo,come detto prima, sui canali nazionali(rai 1 o rai 2 o rai 3).

Il piano potrebbe inoltre prevedere altri tagli, in particolare sulle edizioni dei tg e su alcuni programmi.

Al momento, invece, è infondata la fusione tra Rai Premium e Rai Movie.

 

#ZONAcheck 

808 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria