Lunedì, 26 settembre 2022 - ore 23.40

La ‘Sinistra Italiana’ è partita. Nei prossimi mesi ci troveremo in tanti di Sergio Cofferati

La giornata di ieri è stata significativa perché può dare inizio ad un percorso importante per la sinistra italiana. La sinistra è ancora oggi uno spazio politico fondamentale, c'è un oggettivo bisogno di dare rappresentanza alle esigenze di una larga parte di popolazione che ha subito le più aspre conseguenze sociali generate dalla crisi.

| Scritto da Redazione
La ‘Sinistra Italiana’ è partita. Nei prossimi mesi ci troveremo in tanti di Sergio Cofferati

La crescita della disoccupazione, in particolare per i giovani, la perdita del valore sociale del lavoro, la cancellazione dei diritti che garantivano dignità e l'aumento della povertà sono lì a dimostrarlo. Non meno grave è il mancato riconoscimento di diritti di cittadinanza, come la parità tra i generi, la valorizzazione dei beni comuni e l'esercizio della sostenibilità come fondamento del modello di sviluppo economico europeo e nazionale.

Quello che abbiamo fatto ieri è un primo passo che mira alla costruzione di una sinistra, che faccia tesoro del suo patrimonio storico, ma con il coraggio e la volontà di rinnovarlo.

Per questo non si deve puntare solo a riunificare ciò che già esiste alla sinistra del PD, ma è invece necessario costruire con generosità e pazienza un progetto nel quale le politiche siano coerenti con i valori ai quali faremo riferimento.

Lavoriamo insieme quindi, a partire dalla rappresentanza parlamentare, per costruire appuntamenti aperti a tutti nei territori, per far scaturire, partendo da lì, una proposta politica nuova ed autonoma.

Su queste basi e con lo spirito che ci anima sono sicuro che nei prossimi mesi ci ritroveremo in tanti.

1721 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online